Ancona, sequestrati 1.6 milioni a sette cittadini cinesi

Il provvedimento è stato eseguito dai Finanzieri a carico degli orientali indagati con le accuse di associazione per delinquere, frode fiscale e riciclaggio. Il decreto di sequestro per equivalente è stato emesso dal Gip di Ancona.

In totale gli indagati, tutti cinesi in gran parte parenti fra loro, sono 14. Risultano titolari di 5 ditte individuali di Trecastelli, Ripe e Senigallia che avrebbero evaso il fisco. Per sette indagati il pm ha chiesto ed ottenuto la misura del sequestro che corrisponde alle imposte sui redditi ed all’Iva evasa.

Secondo gli accertamenti della Guardia di Finanza, le società avrebbero ottenuto ricavi e redditi per oltre 9 milioni, senza mai versare un euro al fisco. Scoperti anche 16 operai cinesi in nero.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ancona, sequestrati 1.6 milioni a sette cittadini cinesi Ancona, sequestrati 1.6 milioni a sette cittadini cinesi ultima modifica: 2014-09-26T05:47:52+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento