Matera 2019, al Maxxi di Roma si parla di rigenerazione urbana

Cagliari, Lecce, Matera, Perugia, Ravenna e Siena sono loro le protagoniste di una giornata tutta dedicata alla Capitale Europea della Cultura 2019 che si tiene al MAXXI lunedì 29 settembre a partire dalle ore 10.00 (Auditorium del MAXXI | INGRESSO LIBERO).

Un evento promosso dal MAXXI Architettura, sulla base di un concept elaborato con PPAN – Comunicazione e networking in collaborazione con il MIBACT Segretariato Generale e Direzione Generale PABAAC. Hanno aderito ANCE, ANCI/Fondazione patrimonio comune e le sei città candidate.

L’iniziativa che ha ricevuto il patrocinio della Presidenza Italiana al Consiglio dell’Unione Europea nasce dall’idea di dare visibilità e promuovere i progetti e le strategie di rigenerazione urbana elaborate per la candidatura rivolgendosi a un ampio pubblico (amministratori, rappresentanti della politica, operatori culturali, progettisti, costruttori, developer, mondo finanziario, comunicatori e imprenditori) interessato a conoscere le concrete prospettive di sviluppo e i benefici a che ne possono derivare.

“La rigenerazione urbana – afferma Margherita Guccione, Direttore del MAXXI Architettura – è oggi nel contesto europeo un concreto orizzonte di riferimento per il futuro delle città e delle periferie. I progetti delle sei città candidate rappresentano per il Museo di architettura una straordinaria opportunità di confrontare modelli reali di sviluppo fondati su cultura e innovazione.”

Un’occasione di comunicazione per tutte le città italiane candidate prima che una venga selezionata per il titolo insieme a Plovdiv (Bulgaria), un momento di confronto utile non solo sul piano della conoscenza, ma anche per stimolare nuove opportunità, a partire dai contenuti e i progetti messi a punto e sviluppati da ogni città.

Con un format dinamico e operativo, ogni città presenterà le sue proposte basate sulla cooperazione culturale, con l’intenzione di valorizzare un patrimonio di idee e di progetti che comunque potrebbero avviarsi nell’ottica della rigenerazione urbana. Attività complesse, elaborate su scala urbana e territoriale, che riguardano temi di particolare rilievo come waterfront, periferie, infrastrutture, riuso di edifici esistenti, valorizzazione di patrimoni dismessi, con collaborazioni tra pubblico e privato.

“Si tratta – afferma il direttore di Matera 2019, Paolo Verri – di una straordinaria e positiva occasione di confronto fra le 6 città candidate su un tema che ci interessa molto quale quello della rigenerazione urbana. Così come evidenziato nel dossier di candidatura noi riteniamo che la rigenerazione urbana debba essere impostata sulla riqualificazione dell’esistente e non sulla costruzione di qualcosa di nuovo. Le tre r che sono al centro del piano strategico di Matera (Riduco, Riciclo, Riuso) rappresentano la più importante sfida in Europa al fine di produrre lavoro nella cultura e nella rigenerazione urbana”.

Per la Basilicata interverranno il sindaco e presidente del comitato Matera 2019, Salvatore Adduce, il direttore, Paolo Verri, e Lucia Serino, direttore del Quotidiano della Basilicata.

Dal 29 settembre sul sito www.ppan.it saranno online dodici interviste (di Paola Pierotti, PPAN) ai sindaci e ai referenti del progetto di candidatura delle città che si contendono il titolo per la Capitale Europea del 2019.

9 su 10 da parte di 34 recensori Matera 2019, al Maxxi di Roma si parla di rigenerazione urbana Matera 2019, al Maxxi di Roma si parla di rigenerazione urbana ultima modifica: 2014-09-25T18:35:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento