Vicenza, domenica senz’auto tutti i numeri del successo dell’ultima edizione

La calda e soleggiata giornata di fine estate concessa due giorni fa dal meteo, in occasione dell’ultima edizione della domenica senz’auto, ha favorito senz’altro il successo registrato dalle varie iniziative coordinate dal Comune per rendere la città ancora più appetibile in una giornata senza veicoli a motore in circolazione (dalle 10 alle 18, fino alle 20 in viale Roma). Si stima infatti siano state oltre 40 mila le persone (molte anche dall’hinterland) che si sono riversate a piedi, in bici o in bus nel cuore della città.

Nutrito del resto il programma di iniziative messe a punto dal Comune di Vicenza grazie ad Aim Vicenza, che ha offerto in parte il servizio autobus e bus navetta gratuito per i cittadini; Latterie Vicentine, che ha organizzato a proprie spese l’area “Passeggiando in fattoria” a Campo Marzo; ad Acque Vicentine che ha distribuito bicchieri d’acqua; e grazie alla collaborazione di Amici dei parchi onlus, Circolo Legambiente, Civiltà del verde, Comitato Santa Croce Bigolina, Comitato Oasi Wwf, Cooperativa Sociale Insieme, Girolibero, Italia Nostra e Tuttinbici, con il sostegno di Aim Energy, Acque Vicentine, Latterie Vicentine e Velocity.

La giornata ha peraltro potuto contare su 47 volontari al mattino e 35 al pomeriggio – tra alpini, protezione civile, nonni vigile e volontari dell’associazione Atletica Vicentina – in particolare per il presidio dei varchi del perimetro dell’area interdetta alla circolazione, oltre a 26 agenti della polizia locale in servizio il mattino e 17 nel pomeriggio, per il controllo del rispetto del blocco del traffico nei quartieri.

Sono state 24.400 circa le persone trasportate dai bus Aim, cioè oltre quattro volte le persone trasportate in una domenica standard di settembre, e i parcheggi di interscambio (centrobus) hanno registrato 1.208 ingressi al Cricoli (844 nel 2013), 455 al Dogana (366 l’anno scorso) e 1.151 al Bassano (962 nel 2013).

Al Vi.BiciPark di ponte S. Paolo, poi, le marcature di biciclette in funzione antifurto sono state 25 (mediamente se ne fanno 40 in un mese), mentre gli accessi per depositi sono stati 98, circa quattro volte tanto una domenica normale.

Straordinario anche il successo di “Passeggiando in fattoria”, il grande stand allestito in Campo Marzo da Latterie Vicentine, che si stima abbia attratto almeno 25 mila persone, trasformandosi in un paradiso per i bambini.

E poi ci sono state tutte le discipline sportive abbinate all’evento “Camminando fra gli sport” in Campo Marzo, dove sono state una sessantina le associazioni sportive che han dato luogo a dimostrazioni ed esibizioni, grazie anche al palco allestito nell’esedra di viale Roma.

Esordio col botto poi per la prima edizione della Mezza maratona di Vicenza organizzata dall’associazione Atletica Vicentina, con il raggiungimento del limite massimo di 1.000 partecipanti. Confermato poi il gradimento anche della Marcia delle 7 porte con circa 500 partecipanti, mentre la Marcia della Riviera Berica quest’anno ha raddoppiato, con un totale di 75 persone che vi hanno preso parte, tra cui numerosi bambini.

Una settantina poi coloro che hanno partecipato alle 15.30 alla visita guidata curata dai professori Franco Barbieri e Massimo Negri dell’associazione Italia Nostra di Vicenza con partenza da ponte S. Paolo verso contra’ Pigafetta e contra’ Mure Pallamaio.

Ancora, Acque Vicentine ha distribuito gratuitamente al gazebo allestito in Campo Marzo 2.500 bicchieri d’acqua, circa 600 invece a Parco Querini tra le 15.30 e le 18, dove sono stati 50 i bambini che hanno partecipato ai laboratori didattici sull’acqua.

A parco Querini si è inoltre svolto il laboratorio volto alla divulgazione delle buone pratiche per migliorare l’impronta idrica della città di Vicenza, nell’ambito del progetto europeo Urban Water Footprint: circa 150 le presenze.

Allo spettacolo teatrale per bambini “Ehi, sei sempre in ritardo!” andato in scena alle 18 al Giardino Salvi nell’ambito della rassegna “Il giardino di Alice” hanno assistito 65 spettatori.

Ottimi anche gli afflussi registrati dal Teatro Olimpico (1.253 visitatori), Palazzo Chiericati (799), entrambi con biglietto d’ingresso cumulativo ridotto a 3 euro per l’occasione, Museo naturalistico archeologico (658 – ingresso gratis) e Museo del Risorgimento e della Resistenza (518 – ingresso gratis). Panorama mozzafiato, infine, per i 1.456 che hanno avuto accesso alla terrazza della Basilica Palladiana.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, domenica senz’auto tutti i numeri del successo dell’ultima edizione Vicenza, domenica senz’auto tutti i numeri del successo dell’ultima edizione ultima modifica: 2014-09-23T19:47:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento