Via della Casaccia, al via le procedure per la vendita dell’immobile di proprietà comunale

Al via le procedure per la vendita dell’immobile comunale di via della Casaccia. Sono iniziati oggi i lavori di messa in sicurezza del complesso di via Fabrizio De Andrè, già via della Casaccia, dopo l’intervento di sgombero che ha permesso di liberare l’immobile dall’occupazione abusiva.
“Finalmente possiamo dare il via alle procedure per la vendita dell’immobile – ha affermato Elisabetta Meucci, assessore all’Urbanistica e politiche del territorio – Dopo aver messo fine alla situazione di degrado legata all’occupazione abusiva del complesso, possiamo partire con un bando pubblico che consentirà di valorizzare e dare una nuova vita a questo luogo. Un altro pezzo di Firenze che si avvia ad essere riqualificato”.
Il complesso, di proprietà del Comune di Firenze dal 1935, era utilizzato originariamente come deposito ed ex centrale-sottostazione di Varlungo, già antica officina dei tram, e successivamente come sede di diverse attività artigianali. Ha una superficie complessiva di circa 5.600 mq di cui 1.600 di superficie coperta e 4.000 di resede, con una destinazione urbanistica commerciale e direzionale. Non appena ultimate le procedure di demolizione delle parti pericolanti e non legittime dal punto di vista edilizio e gli interventi di messa in sicurezza sarà oggetto di un bando pubblico di vendita.

9 su 10 da parte di 34 recensori Via della Casaccia, al via le procedure per la vendita dell’immobile di proprietà comunale Via della Casaccia, al via le procedure per la vendita dell’immobile di proprietà comunale ultima modifica: 2014-09-23T20:08:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento