Satriano, il sindaco su collaborazione con minoranza

Il sindaco di Satriano di Lucania Vincenzo Pascale rende noto di voler cogliere il lato positivo del messaggio lasciato alla stampa dai consiglieri del gruppo consiliare Satriano 2050 e anche a nome del gruppo Pietrafesa Futura di apprezzare la voglia e la volontà di una collaborazione anche propositiva.

“ Certamente spiega il sindaco in una nota – il particolare momento storico e la situazione sociale creatasi nelle ultime competizioni elettorali necessitano di un contributo “positivo” e “sereno” da parte di tutti; la divisione sociale, se pur da non catastrofizzare più di tanto, è responsabilità diffusa e se la politica deve in qualche modo farsene carico viste le ultime amministrative credo che possiamo responsabilmente prenderci 1/5 di quella responsabilità. Nelle analisi degli anni passati preferisco non cimentarmi neppure e lasciare alla storia le valutazioni , la comunità Satrianese attenta ed intelligente da sempre ha saputo affidare e fidarsi delle persone “giuste” e forse si è saputa ben guardare dalla scalata personale di “nuovi talenti”, alle carriere regionali di politici e funzionari e ancor di più da “progetti di nepotismo” che si volevano ancora una volta mettere in campo. Ma come detto prima voglio però cogliere il lato positivo del comunicato dei due Consiglieri di minoranza e intraprendere da subito un percorso positivo e di confronto su i tanti temi che sono cari ad entrambi; nel progetto nuovo di raccolta differenziata al quale già abbiamo dato i primi risultati con un contributo ricevuto per l’acquisto di un compattatore, per l’area PIP Passariello (oggi dotata anche di acqua potabile) è necessaria una serie riflessione, per il Bosco Ralle si è in dirittura di arrivo per un nuovo avviso pubblico e per il Parco Spera ( oggi “cimitero” di reti metalliche lasciate li ad arrugginirsi dallo scorso carnevale) è già in cantiere una grande idea. Questi sono alcuni temi messi sul tavolo dal gruppo 2050 ma altri ancora saranno argomento dei prossimi mesi, uno per tutti la regolamentazione dell’utilizzo delle tradizioni, dei riti e delle culture tipicamente Satrianesi . Sono pronto e siamo pronti al confronto positivo, non ci spaventa la vigilanza e il controllo perché convinti che sono utili a far meglio e a sbagliar meno, apprezziamo le sensibilità nel proporre la clausola della manodopera ( ma ci aspettiamo anche che dal vivere quotidiano di chi propone e affini , ci sia sul tema lavoro un comportamento “esemplare” e non fatto di doppi tripli lavori nei propri nuclei famigliari), ecc. 100 giorni son passati e già tanto abbiamo fatto, continueremo a lavorare per il bene comune e aspettiamo che i buoni propositi proclamati dai Consiglieri si trasformino da subito in fatti, purtroppo ad oggi abbiamo solo protocollato “denunce”, interrogazioni e comunicati stampa denigratori per il nostro comune che tanto cozzano con lo sforzo di valorizzazione da anni messo in campo. Aspettiamo ora proposte possibili e atteggiamenti costruttivi per il bene della nostra Satriano.. noi ci siamo”!

9 su 10 da parte di 34 recensori Satriano, il sindaco su collaborazione con minoranza Satriano, il sindaco su collaborazione con minoranza ultima modifica: 2014-09-16T13:11:49+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento