11 Settembre, Dopo 13 anni scopriamo di avere ancora paura ma restiamo dalla parte della libertà

“A 13 anni dall’attacco alla libertà, portato dai terroristi islamici che colpirono le Torri Gemelle e il Pentagono – simboli degli Stati Uniti –, scopriamo di avere ancora paura. Riaffiora la consapevolezza che la guerra al terrore non è ancora finita. Lo dimostrano le brutali decapitazioni dei giornalisti James Foley e Steven Sotloff, gli assassini delle nostre suore, per mano dell’Isis. La tragedia delle Twin Towers ritorna dunque in tutta la sua drammaticità, perché il fondamentalismo islamico ha trovato nuova linfa dopo il declino di Al Qaeda. E le immagini di quelle ore dell’11 settembre 2001 potrebbero non essere confinate nei libri di storia, ma nuovamente vissute”, lo dichiara in una nota il sindaco di Monte Compatri, Marco De Carolis.

“E’ proprio questo quello che dobbiamo evitare – conclude il primo cittadino ed esponente di Ncd –, lottando per isolare il cancro del terrorismo. Che avanza verso le coste del Mediterraneo e ha dichiarato guerra alle democrazie occidentali. Bene le parole del ministro Alfano, che oggi ha confermato come il livello d’allerta resti alto. Perché noi eravamo, siamo e saremo sempre dalla parte della libertà”.

9 su 10 da parte di 34 recensori 11 Settembre, Dopo 13 anni scopriamo di avere ancora paura ma restiamo dalla parte della libertà 11 Settembre, Dopo 13 anni scopriamo di avere ancora paura ma restiamo dalla parte della libertà ultima modifica: 2014-09-11T14:26:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento