Alluvione Gargano, morti Antonio Facenna e Michele Di Donato, disperso Vincenzo Blex

Un dramma immenso. Oltre 5 mila utenza senza luce, interi paesi isolati. Il nubifragio ha messo in ginocchio il Gargano. Ritrovato sotto la sua auto, il corpo dell’allevatore di San Marco in Lamis, Antonio Facenna, 24 anni. Si registra anche una seconda vittima. Si tratta di Michele Di Donato, un panettiere di 65 anni di San Severo, colpito da infarto, è morto nell’ambulanza che lo stava trasportando in ospedale e che è rimasta bloccata dalle strade allagate. Disperso, ma qualcuno ha dichiarato di averlo visto precipitare in mare con la sua auto, Vincenzo Blenx, 70 anni scomparso nella zona di Peschici. La Prefettura di Foggia ha smentito il ritrovamento del secondo disperso Vincenzo Blenx, notizia che pure due ore prima era stata data ufficiale.

Il corpo di Vincenzo Blenx pare fosse stato avvistato al largo di Peschici, notizia poi non confermata, da una motovedetta della Capitaneria di porto. L’uomo era in auto quando è stato trascinato in mare mentre attraversava un canale.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento