Due giornate per non dimenticare il ruolo della società Cogne nella Resistenza valdostana

Si terrà sabato 6 settembre la seconda delle Due giornate per non dimenticare, iniziativa organizzata per promuovere la riflessione su alcuni temi legati al 70° anniversario della Resistenza, della Liberazione e dell’Autonomia.

Dopo il primo appuntamento svoltosi a Cogne, il 23 agosto scorso, sull’esperienza delle “repubbliche” partigiane sorte in Piemonte e in Valle d’Aosta, sabato l’argomento verterà sull’apporto della Società Cogne alla Resistenza valdostana. L’iniziativa è organizzata dal Comitato per il 70°, dall’A.N.P.I. e dall’Associazione dei Musei di Cogne e ha il patrocinio dei Comuni di Cogne e di Charvensod, della Cogne Acciai Speciali e della Rai Vda.

La giornata si articola in un primo momento, alle ore 17, in località Pont-Suaz a Charvensod, per la deposizione di una corona in ricordo dei giovani partigiani Giorgio Elter e Guido Saba. Introdurranno la cerimonia gli interventi istituzionali del Presidente del Consiglio Valle Marco Viérin, dell’Assessore regionale Luca Bianchi e dei Sindaci dei Comuni di Charvensod, Ennio Subet, e di Cogne, Franco Allera, e un discorso commemorativo sulla figura di Giorgio Elter a cura del Consigliere Raimondo Donzel.

Alle ore 18, allo Stabilimento Cogne Acciai Speciali, in via Valli Valdostane (nella Sala riunioni, con ingresso Portineria est) prenderà avvio il convegno, con il seguente programma:

ore 18              Saluti iniziali del Presidente della Regione Augusto Rollandin, del Presidente della Cogne Acciai Speciali Giuseppe Marzorati e del Presidente dell’ANPI Valle d’Aosta Marino Guglielminotti Gaiet

ore 18.30         Il ruolo della Cogne durante la Resistenza e Franz Elter, di Paolo Momigliano Levi, storico e già direttore dell’Istituto storico della Resistenza della Valle d’Aosta

ore 18.45         Gli operai e il loro ruolo – Guido Ariano e Claudio Manganoni, di Simona d’Agostino, ricercatrice e autrice del libro Barbaro

ore 19              Ricordo di Alessandro Pollio Salimbeni, da parte di Alessandro Pollio Salimbeni, vice-presidente nazionale dell’ANPI e nipote del dirigente della Società Cogne ucciso dai nazifascisti

Nel corso dell’incontro sarà proiettato il video Franz Elter e l’industria in Valle d’Aosta di Stefano Viaggio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Due giornate per non dimenticare il ruolo della società Cogne nella Resistenza valdostana Due giornate per non dimenticare il ruolo della società Cogne nella Resistenza valdostana ultima modifica: 2014-09-03T16:38:39+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento