Putin e Poroshenko trovano un accordo sull’Est dell’Ucraina

“Sostegno per un accordo tra Kiev e i ribelli”. Così dalla Russia che concorda “sulla necessità che il gruppo di contatto riprenda subito i suoi lavori a Minsk”. Lo ha detto Vladimir Putin dopo un colloquio con il presidente ucraino Petro Poroshenko sottolineando che l’accordo è una questione interna all’Ucraina.

Putin ha ammesso che truppe russe potrebbero aver sconfinato in Ucraina durante operazioni di pattugliamento sul confine, riferendosi all’arresto ieri di 10 paracadutisti russi effettuato da Kiev.

Lascia un commento