Carlentini, Sebastiana Ippolito uccide a coltellate il marito Alfio Vinci

La donna, che è ricoverata nell’ospedale di Lentini, è stata trovata ferita da Carabinieri, ma non è chiaro se abbia tentato il suicidio o sia stata colpita durante la colluttazione. “Certamente era depressa da tempo” ha affermato il procuratore di Siracusa, Francesco Paolo Giordano che coordina le indagini. L’omicidio è avvenuto nella casa di famiglia in contrada Santuzza, a un km dal centro abitato di Carlentini. La donna, che pare soffrisse di depressione per un grave lutto subito negli anni scorsi in famiglia, avrebbe colpito con numerose coltellate il marito uccidendolo. I Carabinieri, intervenuti dopo l’allarme lanciato al 112 da alcuni vicini di casa che avevano sentito urlare, hanno trovato la donna a terra ferita dallo stesso coltello. Non è stato possibile chiarire con certezza se abbia tentato il suicidio o se è rimasta colpita durante la colluttazione anche a causa dello stato confusionale in cui si trovava la donna, adesso ricoverata in ospedale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Carlentini, Sebastiana Ippolito uccide a coltellate il marito Alfio Vinci Carlentini, Sebastiana Ippolito uccide a coltellate il marito Alfio Vinci ultima modifica: 2014-08-26T12:53:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento