San Giovanni la Punta, Roberto Russo avrebbe ucciso in preda alla gelosia

Alla base della tragedia familiare ci sarebbe la gelosia per la moglie, che lo aveva lasciato alcuni giorni fa ed era andata via da casa. Potrebbe essere il movente per cui Roberto Russo, 47 anni, ha ucciso a coltellate la figlia Laura di 12 anni e ferito in maniera grave un’altra figlia, Marica, 14 anni.

Il figlio maggiore, Andrea, 22 anni, ha bloccato il padre dopo una violenta colluttazione, nella quale è rimasto anche lui ferito, in modo non preoccupante.

Roberto Russo dopo aver colpito le due figlie con due coltelli da cucina ha cercato di suicidarsi conficcandosi una lama nell’addome. E’ ricoverato in ospedale per essere sottoposto a un intervento chirurgico.

La quattordicenne Marica si trova in prognosi riservata all’ospedale ”Garibaldi”. Sull’episodio indagano i Carabinieri. Sembra che Roberto Russo fosse rimasto sconvolto dall’abbandono della moglie, 43 anni, andata via da casa alcuni giorni fa.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Giovanni la Punta, Roberto Russo avrebbe ucciso in preda alla gelosia San Giovanni la Punta, Roberto Russo avrebbe ucciso in preda alla gelosia ultima modifica: 2014-08-22T10:17:13+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento