CinemadaMare, ecco i vincitori

“Il pubblico di Nova Siri ha premiato l’abilità tecnica e la creatività del regista moldavo Dmitri Voloshin che si aggiudica l’Epeo d’Oro 2014”. Lo rendono noto in un comunicato gli organizzatori della 12/a edizione di CinemadaMare, che si è conclusa sabato 16 agosto.

Ad assistere alla proiezione “in una piazza Massimo Troisi piena di gente, tanti cineasti provenienti da tutto il mondo e i tanti amanti del cinema affezionati alla rassegna, i molti turisti, gli abitanti del posto, i numerosi curiosi”. In questo scenario “il corto di animazione Dji. Death fails ha conquistato il pubblico e la critica, ottenendo anche i premi per la miglior sceneggiatura, a Vadim Novak, Dmitri Voloshi e Serdar Djumaeu, e miglior colonna sonora, ai Gogol Bordello. La giuria tecnica presieduta da ormai otto anni dal giornalista e autore di cinema Salvatore Verde, coadiuvato da Lorena Guglielmucci e Nicoletta Guglielmucci, Simona Montagna e Luisa Izzo, ha assegnato poi ben tre premi a “Le peres noel” (miglior regia a Emanuelle Michelet, miglior attrice alla piccola Fanie Zanini e miglior montaggio a Olivier Protais). Miglior fotografia, invece, a Daniele Bertero per “Body pieces” (di Maxime Derevianko). Gli altri due film finalisti erano Malak” di Luciano Schito (Italia) e “Sutta foto” di Emanuele Licitra (Italia)”.

Dopo la Main “è stata la volta della Weekly Competition, la competizione settimanale che premia il più bel film realizzato in ogni tappa del festival. Si è aggiudicato il premio per il Miglior film “L’idolo” di Alessandro D’Onghia, che vince anche per il Miglior Suono, al lucano Vincenzo Acinapura. Miglior Montaggio a Nunzia Iorio per “Apres Moi” (di Vita Filardo) e Miglior Sceneggiatura ad Anton Pose “Live” (di Pose e Lou Gourgitano). Da oggi e fino al 24 agosto la carovana di CinemadaMare sarà a Maratea per “La settimana del cinema”. Ospite della rassegna diretta da Franco Rina sarà il giornalista e saggista britannico Bill Emmott, ex direttore della rivista britannica The Economist, che presenterà il suo documentario “Girlfriend in a Coma”, realizzato assieme alla giornalista e regista italiana Annalisa Piras. Ogni sera, infatti, alle ore 20,30, a Maratea ci sarà uno spazio dedicato a CinemadaMare e ai suoi protagonisti.

9 su 10 da parte di 34 recensori CinemadaMare, ecco i vincitori CinemadaMare, ecco i vincitori ultima modifica: 2014-08-18T12:21:29+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento