Civitavecchia, nigeriano ferisce a bottigliate un profugo del Ciad

L’uomo ferito è stato ricoverato in codice rosso e sottoposto a un delicato intervento chirurgico per una perforazione del rene sinistro e si trova ora in prognosi riservata.

Il profugo del Ciad è stato colpito all’addome con una bottigliata in una lite iniziata a Civitavecchia, in via Amba Aradam. Il presunto aggressore, un nigeriano di 23 anni, in attesa del riconoscimento dello status di rifugiato, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

Testimoni hanno riferito alla polizia, di aver visto litigare due extracomunitari e che uno dei due dopo aver colpito l’altro con una bottiglia si era allontanato.

9 su 10 da parte di 34 recensori Civitavecchia, nigeriano ferisce a bottigliate un profugo del Ciad Civitavecchia, nigeriano ferisce a bottigliate un profugo del Ciad ultima modifica: 2014-08-16T11:36:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento