Lamezia Terme, Gennaro Strangis legato ad un albero morto carbonizzato

Brutale omicidio in Calabria. L’uomo di 62 anni è stato trovato carbonizzato. Il corpo di Gennaro Strangis è stato trovato a Lamezia Terme, in via Madre Teresa di Calcutta in un podere in una zona di campagna posta a Sud della città. Il sessantenne sarebbe stato ritrovato legato e bruciato e seduto su alcuni copertoni di auto usati. Nelle vicinanze del luogo del ritrovamento c’era anche l’auto dell’uomo, una Fiat Grande Punto.

Potrebbe trattarsi di un suicidio visto il ritrovamento nell’auto dell’uomo di alcuni biglietti di addio riconosciuti da uno dei figli come autografi dell’uomo e dei problemi di tipo psicologico che l’uomo aveva avuto.

Uno dei figli, Pietropaolo Strangis, che è residente al Nord in Piemonte, ha dei precedenti per droga e pare sia un collaboratore di giustizia anche se al momento le due cose non sembrerebbero collegate. A sciogliere ogni nodo sarà l’autopsia disposta dal pm Luigi Maffia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lamezia Terme, Gennaro Strangis legato ad un albero morto carbonizzato Lamezia Terme, Gennaro Strangis legato ad un albero morto carbonizzato ultima modifica: 2014-08-08T18:17:32+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento