Roma, mazzette arrestati ispettori fisco Giuseppe Costantini e Gian Piero Giliberti

Tangenti da 7-8 mila euro ogni 100 mila di “sconto” sulla somma da versare al Fisco. Sarebbe l’importo che due ispettori dell’Agenzia delle Entrate di Roma chiedevano per ridurre le sanzioni.

Giuseppe Costantini, 57 anni, e Gian Piero Giliberti, 40 anni, sono stati arrestati dai Finanzieri del Gico con l’accusa di concussione. A un ristoratore hanno chiesto una tangente da 25 mila euro.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin