Nuova figuraccia del Milan di Inzaghi prende 5 goal dal City

Guinness Cup indigesta. Dopo il 3-0 subito dall’Olympiacos, arriva il 5-1 inflitto da un Manchester City. Alex staziona granitico, Jovetic gli si infila alle spalle e scarica un destro rasoterra che sorprende Agazzi sul proprio palo. E’ il 12′. Un minuto e stavolta è Rami a farsi sorprendere in mezzo all’area dallo sgusciante Sinclair: 2-0. I rossoneri reagiscono, pagano però lo scotto al modulo spuntato. Le occasioni capitano infatti a El Shaarawy e Niang, i due nel tridente con Honda che non hanno la lestezza per approfittarne. Bruno Zuculini perso in due occasioni dalla retroguardia meneghina, grazia Agazzi. Il guantone ex Cagliari deve però raccogliere per la terza la volta la palla in rete al 24′, quando la semirovesciata di Jesus Navas è deviata in rete da Poli. Due minuti e il baby Iheanacho si fa beffe dell’incerta difesa e firma il poker. Agazzi, ancora una volta, perfettibile sulla conclusione dai 16 metri. Provano a rispondere Niang ed El Shaarawy. La conclusione del primo è però di poco larga, sull’incornata del secondo arriva invece Caballero. Al 42′ il gol del Milan. Sugli sviluppi di un corner Muntari, appostato sul secondo palo, infila dopo la sponda di Alex: si inizia a intravedere il lavoro di Gianni Vio, maestro degli schemi sulle palle inattive strappato alla Fiorentina.

Durante l’intervallo un nubifragio si abbatte su Pittsburgh, la partita viene sospesa e rinizia con 30 minuti di ritardo. Al rientro sul terreno di gioco c’è l’ex di turno Mario Balotelli, che prova subito a imitare Pjanic e colpire dalla metà campo ma non ci riesce. L’occasione per accorciare ulteriormente capita a un altro subentrato, Essien. Il ghanese si ritrova solo sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma il suo colpo di testa non è abbastanza forte. I due poi costruiscono una rete, ma l’arbitro annulla per fuorigioco di Balo. A segno ci va ancora Jovetic: anticipo sontuoso su Rami e volée mancina per il 5-1. Al 73′ Niang mette il turbo, semina avversari ad ampie falcate ma arrivato in area davanti al solo Caballero mostra i consueti limiti calciando in maniera improbabile contro il portiere argentino. Il generoso attaccante transalpino è sostituito poco dopo a causa dei crampi, entra il classe ’98 Mastour ma le cose non cambiano più. L’ultima emozione la regalano due invasori di campo, che corrono verso Mario Balotelli e si scattano una foto insieme a lui. Finisce 5-1 per il Manchester City, che passeggia sul Milan di Filippo Inzaghi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nuova figuraccia del Milan di Inzaghi prende 5 goal dal City Nuova figuraccia del Milan di Inzaghi prende 5 goal dal City ultima modifica: 2014-07-28T03:27:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento