Firenze, Saharawi il Consiglio comunale ha accolto i piccoli ambasciatori di pace

Il Consiglio comunale ha accolto questa mattina nella Sala dei Duegento di Palazzo Vecchio una delegazione di 14 bambini del Saharawi accompagnati dai loro maestri e da Abdellahi Mohamed Salem, rappresentante toscano della Repubblica Saharawi in esilio.
I bambini sono stati accolti dalla presidente del Consiglio comunale Caterina Biti, dal vicesindaco Cristina Giachi, dall’assessore alla Cooperazione e relazioni internazionali Nicoletta Mantovani e dall’assessore allo Sport Andrea Vannucci che ha consegnato ad ognuno di loro una maglia della Ginny Familiy run con la scritta “I più veloci, i più forti”.
“Accogliamo molto volentieri i bambini del Saharawi – ha detto la presidente del Consiglio comunale Biti – anche per dare il segno di quanto la nostra città sia vicina al popolo saharawi”.
In Toscana questa estate sono arrivati 130 piccoli ambasciatori di pace invitati da Enti locali e associazioni sensibili nei confronti della causa di libertà del popolo saharawi, che dal 1975 vive una difficile situazione in seguito all’occupazione militare da parte del Marocco.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin