Calambrone, lunedi notte inizia la riasfaltatura del Viale del Tirreno

Si lavorerà di notte, e precisamente dalle 20 fino alle otto del mattino seguente, per ridurre al minimo il disturbo nei confronti delle attività balneari e turistico-alberghiere del lungomare. Si comincia lunedi sera (28 luglio) con l’obiettivo di rimettere a nuovo il manto stradale del tratto maggiormente usurato del viale del Tirreno, due chilometri e mezzo di strada per quattro di larghezza lato terra, che vanno dall’incrocio con il vione del Vannini fino al villaggio Solidago, e che versano in condizioni tali da non rendere ulteriormente procrastinabile l’intervento.

Uomini e mezzi si fermeranno giovedi sera, in modo da non creare alcun tipo di disagio durante il fine settimana, e riprenderanno la notte di lunedi 4 agosto per completare l’opera, meteo permettendo, entro la metà della prossima settimana.

Di notte, durante i lavori sarà, comunque, sempre consentito il transito in entrambi i sensi di marcia. Previsto solo il divieto di sosta dalle 18 fino alle otto del mattino seguente nei tratti interessati dal cantiere. Di giorno, invece, la strada sarà aperta al traffico in tutta la sua larghezza e la sosta consentita in tutti gli stalli disponibili.

L’intervento, dall’importo complessivo di circa 180mila euro, sarà realizzato da Pisamo e dall’amministrazione comunale rivalendosi poi sulle polizze fideiussorie rilasciate a garanzia dei lavori di urbanizzazione primaria da parte del Consorzio “Nuovo Calambrone”, il raggruppamento d’imprese da tempo impegnato nel recupero delle colonie e di altri immobili della località costiera e che si era assunto l’impegno anche di realizzare interventi a scomputo degli oneri di urbanizzazione per 5 milioni di euro che sarebbero dovuti essere conclusi da tempo e che, invece, non sono stati ancora completamente eseguiti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Calambrone, lunedi notte inizia la riasfaltatura del Viale del Tirreno Calambrone, lunedi notte inizia la riasfaltatura del Viale del Tirreno ultima modifica: 2014-07-27T09:34:38+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento