Bolzano, Cooperazione allo sviluppo approvati 40 progetti

Agricoltura, istruzione, salute, acqua, tutela delle minoranze: in questi ambiti la Provincia concentra il suo impegno nella cooperazione allo sviluppo. Il Comitato tecnico ha approvato il sostegno a 40 progetti presentati da organizzazioni altoatesine in Africa, America latina, Asia ed Europa dell’Est.

Il Comitato tecnico per la cooperazione allo sviluppo si è riunito per esaminare i progetti presentati per il 2014 dai volontari e delle organizzazioni di volontariato. Preventivamente un gruppo di lavoro composto dai membri del Comitato tecnico e da funzionari dell’ufficio provinciale competente ha valutato le richieste in base alla qualità e alla pertinenza rispetto alle priorità fissate dalla Provincia.

In base a tale proposta di valutazione, il Comitato tecnico ha approvato 40 dei 63 progetti presentati e previsto un cofinanziamento provinciale di circa 1,1 milioni di euro, con un finanziamento medio per progetto pari a 27.700 euro. Saranno realizzati interventi nello sviluppo sostenibile in agricoltura, nelle infrastrutture per l’educazione scolastica, l’acqua e la salute, nella tutela delle minoranze, nello sviluppo sociale.

Dei 40 progetti valutati positivamente 22 saranno realizzati in Africa (5 in Etiopia, 3 in Benin, 2 nella Repubblica democratica del Congo, in Camerun, in Kenia, in Tanzania e in Uganda, uno ciascuno in Burkina Faso, Mozambico, Niger, Sud Sudan). 12 i progetti previsti in Asia, (3 in Nepal, 2 in Siria, uno ciascuno in Cina/Tibet, Giordania, Cambogia, Myanmar, Timor Est,  Thailandia, Vietnam), 4 in America latina (3 in Ecuador, uno in Guatemala) e infine 2 nell’Europa dell’Est (uno ciascuno in Bosnia Erzegovina e Moldavia).

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Bolzano, Cooperazione allo sviluppo approvati 40 progetti Bolzano, Cooperazione allo sviluppo approvati 40 progetti ultima modifica: 2014-07-23T11:09:29+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento