Riccione, Gianluca Grignani si scusa con i carabinieri

Domenica pomeriggio è stata diffusa la versione del cantautore che smentisce di avere aggredito un agente. L’artista spiega in una nota di non aver “spinto nessun carabiniere giù dalle scale e chiede sentitamente scusa ai militari intervenuti sul posto per il comportamento assunto. I militari sono intervenuti su segnalazione del cugino (unico presente al momento dell’accaduto) di Grignani, il quale, in stato confusionale dovuto a una forte crisi di panico, ha reagito all’intervento in modo sconclusionato”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin