Treviso, violenza sessuale su tre ragazze in manette un nigeriano

L’uomo lavora come addetto alla vigilanza di un negozio di abiti. E’ stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di tre ragazze, una diciottenne e due sedicenni, che erano state fermate per il tentativo di furto di una maglietta.

Il nigeriano di 41 anni aveva bloccato le giovani, portandole in una stanza per perquisirle, facendo togliere a tutte le mutandine, obbligandole a piegarsi e toccandole nelle parti intime.

Lascia un commento