Roma, all’Esquilino operaio muore cadendo da un’impalcatura

L’uomo è precipitato nel vuoto da più di dieci metri d’altezza ed è morto sul colpo. L’infortunio è avvenuto in uno stabile di via Galilei, una traversa di via Merulana. Ad accorgersi dell’accaduto alcuni passanti che hanno chiamato i soccorsi. Il morto è un albanese di 63 anni con regolare permesso di soggiorno. Il corpo sarà sottoposto ad autopsia e ci sarà un’inchiesta per stabilire le cause dell’incidente e anche per verificare se l’albanese deceduto lavorasse in sicurezza.

Lascia un commento