Giovani di Idv su maxi recruting avviate da Eni

“Il cosiddetto maxi recruiting avviato dall’Eni che prevede la creazione di 2600 posti di lavoro entro il 2015, del resto già annunciato dall’ex amministratore delegato Paolo Scaroni, deve diventare una concreta opportunità soprattutto per i giovani laureati lucani”. A sostenerlo in una nota i Giovani di Italia dei Valori della Basilicata riferendo che i posti di lavoro presso la sede centrale di San Donato Milanese e presso sedi all’estero non mancano. 

Lo svantaggio per i nostri giovani che pure dispongono di profili professionali adeguati – sottolineano i Giovani IdV – consiste nel non poter contare su alcuna esperienza nel campo specifico. Proprio come accade con certi avvisi pubblici per contratti a tempo determinato presso la Regione e la Pubblica Amministrazione nei quali si richiede come “pregiudiziale” l’esperienza, sia pure temporanea, in attività della P.A. Confidiamo pertanto in un’iniziativa del Presidente Pittella non certo per inserire “corsie preferenziali” per giovani laureati lucani disoccupati ma quanto meno per metterli alla pari con quelli di altre regioni italiane.

9 su 10 da parte di 34 recensori Giovani di Idv su maxi recruting avviate da Eni Giovani di Idv su maxi recruting avviate da Eni ultima modifica: 2014-06-24T16:40:33+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento