Dal 18 al 21 giugno le iniziative per la Giornata del Rifugiato

Il 20 giugno si celebra in tutto il mondo la Giornata del Rifugiato, istituita nel 2000 come occasione per ricordare la condizione di milioni di persone in tutti i continenti costrette a fuggire dai loro Paesi e dalle loro case a causa di persecuzioni, torture, violazioni di diritti umani, conflitti.

In Italia è attivo dal 2001 il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar) che è composto dalla rete degli enti locali che, con il prezioso contributo delle realtà del terzo settore, realizzano interventi di accoglienza per quanti arrivano sul territorio italiano in cerca di protezione internazionale.

Nella Provincia di Potenza il progetto territoriale di accoglienza è attivo dal 2012 ed è realizzato dall’Amministrazione provinciale insieme a Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata, Arci Basilicata e la Cooperativa Sociale il Sicomoro. Attualmente mette a disposizione dello Sprar 12 posti di accoglienza per rifugiati e 10 per minori stranieri non accompagnati nel Comune di Sant’Arcangelo presso le sedi della Fondazione, e ulteriori 13 posti a Rionero in Vulture e Palazzo San Gervasio. Nel corso degli ultimi tre anni, grazie a questi progetti realizzati dalla Provincia di Potenza, insieme ai partner di progetto, è stata assicurata accoglienza ad oltre cento rifugiati.

“Gli interventi di accoglienza che realizziamo sono finalizzati a facilitare i percorsi di inserimento socio-economico di richiedenti asilo e rifugiati” dichiara Paolo Pesacane, assessore alle Politiche sociali della Provincia di Potenza. “L’accoglienza che offriamo dura tutto l’anno, a prescindere dalle situazioni di emergenza, e prevede uno standard caratterizzato da piccoli insediamenti sul territorio per garantire accoglienza e strutturare servizi di orientamento, informazione e accompagnamento verso la riconquista di un’autonomia perduta e con l’obiettivo di rinforzare le opportunità di integrazione delle persone”.

Tuttavia la celebrazione della Giornata Mondiale del rifugiato si caratterizza quest’anno per una circostanza particolarmente felice infatti “La Giunta della Regione Basilicata ha recentemente approvato un disegno di legge per i cittadini stranieri migranti ed i rifugiati che segna un cambio di passo deciso nelle politiche regionali in questo settore”, ha dichiarato il Presidente della Regione Marcello Pittella, che parteciperà alla tavola rotonda del 20 giugno. “Questa nuova legge è un’opportunità per ribadire la centralità dei diritti umani, nonché un’occasione di sviluppo, arricchimento e crescita per la nostra comunità regionale ed è uno strumento per confermare ed ampliare l’impegno che la Regione ha assunto da tempo per il rispetto dei diritti umani realizzando la Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata, ispirata dal Premio Nobel Betty Williams”.

Per la celebrazione della giornata mondiale del rifugiato sono previste una serie di manifestazioni dal 18 al 21 giugno e che si terranno a Potenza, Matera, Sant’Arcangelo e Scanzano Ionico.

Aprirà la Settimana della Pace “La partita dell’accoglienza. Incontro di calcio amichevole tra l’ACS 09 Sant’Arcangelo ed i rifugiati ospiti dello Sprar” che si terrà il 18 giugno alle ore 20,00 presso il Campo Sportivo comunale “A. Martorano” a Sant’Arcangelo (PZ) . L’incontro è intitolato alla memoria di Samia Yusuf Omar, olimpionica somala, morta nel tentativo di raggiungere l’Italia per partecipare all’olimpiade di Londra.

Il 19 giugno alle ore 19 a Potenza andrà in scena presso il Museo archeologico provinciale una performance multimediale “The stranger – identità in trasformazione” che vedrà protagonisti i rifugiati ospiti dello Sprar in provincia di Potenza insieme alla compagnia Gommalacca Teatro.

Un momento di riflessione si avrà poi con “Tavola rotonda sulle iniziative legislative in corso per l’accoglienza, la tutela e l’integrazione dei rifugiati in Basilicata” che si svolgerà il 20 giugno a partire dalle ore 10,30 sempre a Potenza presso il Museo archeologico provinciale ed alla quale parteciperanno le istituzioni e le associazioni non governative che sono coinvolte nei processi di accoglienza.

Nell’ambito del progetto Social Spread si terrà poi il seminario della dott.ssa Sara Di Michele: “Il fenomeno migratorio in Italia: analisi psicosociale dal viaggio al territorio” che avrà luogo a Potenza il 20 giungo a partire dalle ore 12,00 presso il Csv Casa del Volontariato in Via Sicilia e che sarà replicato il 21 giugno a partire dalle ore 9,00 a Matera presso la sede del Csv in via U. La Malfa, 102.

Concluderà la manifestazione “Il suono dell’accoglienza: Concerto degli allievi del Consorzio Intercomunale Istituto Musicale Trabaci” che avrà luogo il 21 giugno alle ore 20,00 a Scanzano Ionico (MT) nel Palazzo Baronale in Piazza A. Gramsci.

9 su 10 da parte di 34 recensori Dal 18 al 21 giugno le iniziative per la Giornata del Rifugiato Dal 18 al 21 giugno le iniziative per la Giornata del Rifugiato ultima modifica: 2014-06-17T11:29:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento