Padova, la Giunta avrà un profilo fancescano

“Ho chiesto alla giunta di essere in mezzo alla gente e di avere un profilo francescano. Per questo abbiamo pensato ad un taglio dell’indennità del 10%, non ci saranno poi altri compensi”. Il neo sindaco di Padova Massimo Bitonci ha presentato così questa mattina la giunta che amministrerà Palazzo Moroni per i prossimi cinque anni.

“La giunta – ha annunciato Bitonci – girerà con auto propria e gli assessori avranno in dotazione un telefonino di servizio. Io come sindaco non avrò nemmeno quello: l’ho infatti rifiutato assieme al tablet e a tutto il resto. Il nostro è un record storico, riuscire a fare una giunta in pochi giorni non è da tutti da oggi il sindaco riceve i cittadini tutti i giorni, senza orario. Il telefonino sarà sempre acceso e palazzo sempre aperto”. Tra le prime decisioni degli assessori compare quella di Rodeghiero che, dopo essersi detto “più emozionato oggi che quando sono entrato in parlamento”, ha annunciato di voler rinunciare alla propria indennità da assessore per devolverla a un fondo a favore delle persone bisognose e delle famiglie indigenti.

Il primo consiglio comunale si terrà lunedì prossimo in un quartiere della città.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento