Campo Marzo, mercoledì 18 giugno presentazione del libro Di notte si vede chiaro

Nuovo appuntamento mercoledì 18 giugno alle 19 all’Oasi del lettore, lo spazio biblioteca in Campo Marzo gestito dall’associazione culturale Spritz Letterario. Protagoniste le storie – tante, intense, forti – scritte a più mani da un gruppo di amici giornalisti che hanno dato voce a chi, per le ragioni più diverse, ha varcato il portone della Caritas.

L’idea del libro “Di notte si vede chiaro” edito da Berica Editrice è nata qualche anno fa da Piero Magnabosco, volontario nel ricovero notturno d’emergenza della Caritas di Vicenza, che ha coinvolto subito don Giovanni Sandonà, anima di Casa San Martino. Dopo un percorso a ostacoli, il progetto è passato nelle mani di Stefano Cotrozzi, giornalista e direttore del Corriere Vicentino, che ha orchestrato un gruppo di amici con lo scopo comune di raccontare storie di persone – ospiti ma anche volontari – che hanno varcato il portone della Caritas, per darne testimonianza. Sono nati così i 13 racconti che animano la raccolta, storie vere, senza filtri, grazie alle quali è stata data luce a chi di solito è costretto a vivere nell’ombra, lontano da tutto e tutti.

Massimo, Thomas, Michele, Walter, non sono più soltanto nomi, ma vite che si svelano attraverso le righe, pagina dopo pagina. Storie dure, pesanti, uno spaccato della provincia di Vicenza che spesso non si vede ma che ora esiste, grazie anche alla tipografia Lego che ha stampato gratuitamente il libro, i cui ricavati saranno completamente devoluti per sviluppare i progetti della Caritas attraverso la persona di Gezim Paja, che ha fatto da filtro tra scrittori e ospiti. Per coloro che hanno partecipato è stata un’esperienza straordinaria, e per i protagonisti la possibilità, per una volta, di raccontarsi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Campo Marzo, mercoledì 18 giugno presentazione del libro Di notte si vede chiaro Campo Marzo, mercoledì 18 giugno presentazione del libro Di notte si vede chiaro ultima modifica: 2014-06-16T19:44:16+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento