Catania, nuova fase eruttiva sull’Etna alcuni voli dirottati

Dal nuovo cratere di Sud-Est è presente una fase stromboliana, accompagnata da forti boati e emissione di cenere, con fontane di lava. Dalla “bocca” emerge anche una colata, alimentata, che, al momento, resta confinata nella zona sommitale del vulcano.

L’unità di crisi dell’aeroporto di Catania ha chiuso, per precauzione, due spazi aerei, i numeri 1 e 2. Lo scalo resta aperto e operativo, ma un’operatività ridotta. Dirottati otto voli in arrivo di cui sei a Palermo, uno a Malta e un altro su Comiso.

Lascia un commento