Piombino, il sub Federico Ciani muore per un malore

L’operaio della Lucchini si è sentito male a circa venti metri di profondità nei pressi dell’isolotto di Cerboli, fra Piombino e l’Elba. Si tratta di Federico Ciani, ventottenne di Piombino. Il ragazzo era uscito per alcune foto subacquee insieme ad alcuni amici. Sono stati loro a dare l’allarme non vedendolo rientrare. Sono stati gli stessi compagni poi a individuare il corpo del ventenne che è stato recuperato su un fondale di 20 metri, al largo dell’isolotto di Cerboli, dai sommozzatori del porto di Piombino. Nelle ricerche sono subito intervenute 2 motovedette della Capitaneria una da Piombino e una da Portoferraio, la squadra nautica della polizia del commissariato di Piombino e si era alzato un elicottero della Guardia costiera da Sarzana, che è stato fatto rientrare perché’ nel frattempo il corpo era stato ritrovato.

Lascia un commento