Il capitale umano di Paolo Virzì vince il David di Donatello per il miglior film

Il regista toscano ha ricevuto la statuetta dalle mani di Stefano Accorsi nella cerimonia di premiazione negli Studi Rai di Nomentano 5, durante la serata condotta da Paolo Ruffino e Anna Foglietta.

A Paolo Sorrentino, invece, va il Premio “Migliore regista 2014” per “La grande bellezza”. Pif, nome d’arte di Pierfrancesco Diliberto, conquista il premio come regista esordiente e il David Giovani (assegnato da 6452 alunni delle scuole superiori) con il suo “La mafia uccide solo d’estate”. Il premio è stato consegnato a Pif da Gabriele Salvatores.

Migliori attori non protagonisti sono Fabrizio Gifuni e Valeria Golino per “Il capitale umano” di Paolo Virzì, premiato anche per la miglior sceneggiatura.

Due premi per “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino, uno per la migliore scenografia a Stefania Cella e uno a Daniela Ciancio per i costumi.

Momento di emozione quando sul palco sale Sophia Loren, premiata con un David speciale per la sua interpretazione nel film del figlio Edoardo Ponti, “La voce umana”, dal celebre testo di Jean Cocteau.

Al regista Marco Bellocchio uno dei Premi speciali per la sua lunga carriera di cinema. Accanto a lui, nel momento della consegna della statuetta, l’attore Filippo Timi che ha interpretato “Vincere”, pellicola diretta da Bellocchio.

Conquista il David come miglior scenografo Stefania Cella per “La grande bellezza”. Il film di Sorrentino riceve il premio anche per la miglior costumista, Daniela Ciancio. La musica nel cinema ha un solo film protagonista, “Song ’e Napule”. La pellicola dei fratelli Manetti vince per la miglior canzone originale con “A verità” cantata da Franco Ricciardi e per il miglior musicista, Pivio e Aldo De Scalzi. David di Donatello per la miglior sceneggiatura va a Francesco Piccolo, Francesco Bruni e Paolo Virzì per “Il capitale umano” dello stesso Virzì. “La grande bellezza” vince anche il David per il miglior truccatore a Maurizio Silvi, per il miglior acconciatore a Aldo Signoretti, per il miglior direttore della fotografia a Luca Bigazzi e per i migliori effetti digitali a Rodolfo Migliari e Luca Della Grotta per Chromatica. Il premio per il miglior montatore va a una donna, Cacilia Zanuso per “Il capitale umano” di Paolo Virzì. Il film del regista livornese riceve anche il David per il miglior fonico di presa diretta a Roberto Mozzarelli.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il capitale umano di Paolo Virzì vince il David di Donatello per il miglior film Il capitale umano di Paolo Virzì vince il David di Donatello per il miglior film ultima modifica: 2014-06-10T22:41:13+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento