I Giardini di Borgo fioriscono con Fiorinfiera

Saranno due giorni colorati e profumati quelli del penultimo week end di giugno. Il solstizio d’estate corrisponderà infatti con il “taglio del nastro” della prima edizione di FiorInFiera, la mostra mercato di piante, fiori, attrezzature per giardinaggio e vita all’aria aperta.

Le date scelte sono quelle del 21 e 22 giugno ed il teatro dell’evento saranno i giardini di piazza Dante e le adiacenti piazze del Popolo e Garibaldi nel centro di Borgo San Lorenzo.

E proprio i colori ed i profumi della manifestazione si sposano bene con l’inizio dell’estate, tanto da entrare nel vasto programma regionale, rappresentando in questo modo il capoluogo della vallata, di “Toscana arcobaleno d’Estate” che unirà piazze, spiagge ed i più suggestivi luoghi della Regione in un unico cordone, suggellato da un brindisi che sarà effettuato sabato 21 alle 19.

Nel centro borghigiano arriveranno dunque vivaisti ed esperti del giardinaggio, amanti della natura e cultori della vita all’aria aperta in un’ampia mostra mercato che regalerà un tocco di colore ai primi due giorni dell’estate borghigiana.

La fiera, alla sua prima edizione, è ideata e promossa dalla Periscopio Comunicazione in collaborazione con la Pro Loco di Borgo San Lorenzo,  ed ha ricevuto il patrocinio del Comune di Borgo San Lorenzo, dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello e dell’associazione “Piante & Fiori d’Italia”.

Fiori dunque che andranno ad invadere le aiuole dei giardini davanti al Comune borghigiano, riportandolo ad inizio primavera, con un apertura vasta, dalle 9 alle 20, che permetterà agli appassionati di rivestire di colori i propri balconi e terrazze.

Per informazioni sulla mostra, per visitatori ed espositori, si può visitare il sito www.fiorinfiera.it o inviare una mail all’indirizzo info@fiorinfiera.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori I Giardini di Borgo fioriscono con Fiorinfiera I Giardini di Borgo fioriscono con Fiorinfiera ultima modifica: 2014-06-10T18:20:08+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento