Tubercolosi, cosa fare per sconfiggere un batterio multi-resistente

Stefan Niemann, docente di mico-batteriologia molecolare, mercoledì 11 giugno alle 16.30 in Aula Falloppio (via Falloppio 65, Padova) terrà la Molecular Medicine Lecture dal titolo “Evolution of multidrug resistant Mycobacterium tuberculosis strains: a whole genome approach” organizzata dal Dipartimento di Medicina Molecolare in stretta collaborazione con la Scuola di specializzazione in Microbiologia e virologia e il Corso di dottorato in Biomedicina dell’Università di Padova.
Tra le diverse forme di tubercolosi quella che desta maggiore preoccupazione dal punto di vista clinico è la multidrug resistant (Mdr-Tb). Essa infatti non viene subito sconfitta anche se aggredita da farmaci di prima linea, ossia i primi a fronteggiare la patologia; sono quindi necessari altri farmaci (di seconda linea o di riserva).
Nel suo intervento Stefan Niemann spiegherà un nuovo approccio per risolvere il grave problema della resistenza dei ceppi di questi batteri: un approccio sistemico che prevede una prospettiva genomica.

9 su 10 da parte di 34 recensori Tubercolosi, cosa fare per sconfiggere un batterio multi-resistente Tubercolosi, cosa fare per sconfiggere un batterio multi-resistente ultima modifica: 2014-06-09T19:48:58+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento