Livornesi nuovamente alle urne per la scelta del sindaco

A sfidarsi al ballottaggio i due candidati che al primo turno hanno ricevuto il maggior numero di consensi: Marco Ruggeri, della coalizione di centrosinistra, che ha riportato il 39,98% delle preferenze, e Filippo Nogarin del Movimento 5 Stelle, secondo con il 19,01% delle preferenze.

Come si vota

Le modalità per esercitare il diritto di voto e i servizi predisposti dal Comune di Livorno rimangono sostanzialmente inalterati rispetto al primo turno. Si voterà dalle ore 7 alle ore 23 in tutti i 172 seggi comunali e gli elettori dovranno presentarsi con certificato elettorale e documento d’identità.
Lo spoglio delle schede avrà inizio dopo la chiusura della votazione, nella stessa serata di domenica.
La proclamazione del risultato elettorale spetterà all’apposito Ufficio Centrale nominato dal Tribunale di Livorno e presieduto da un magistrato.

Divieto di voto disgiunto

Sulle schede del ballottaggio saranno riportati i nomi dei due candidati insieme ai simboli delle liste che li sostengono (in base al sorteggio effettuato, prima Ruggeri e in seconda posizione Nogarin). Il voto si esprime tracciando un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato sindaco prescelto .

Non sarà possibile effettuare il “voto disgiunto” in base al quale, in occasione del primo turno, l’elettore poteva votare per un candidato sindaco e, contemporaneamente, barrare una lista collegata a un altro candidato sindaco.

Se la volontà dell’elettore non sarà espressa in maniera univoca la scheda sarà considerata nulla.

Corpo elettorale

La legge prevede che al ballottaggio possano andare a votare tutti coloro che avevano diritto di voto al primo turno. Questo significa che chi ha compiuto i 18 anni dal 26 maggio, non ha diritto al voto.Il corpo elettorale rimane dunque quello “fotografato” il 15° giorno antecedente la votazione di domenica 25 maggio: gli aventi diritti al voto sono 136.901 (di cui 64.951 maschi e 71.950 femmine).

Documenti di identificazione

Sono considerati validi per l’identificazione ai fini del voto carte d’identità e qualsiasi altro documento di identificazione rilasciato da una pubblica amministrazione o da un ordine professionale, purché munito di fotografia.
I documenti di identificazione, purché regolari, saranno accettati ai fini del voto anche se scaduti. In mancanza di idoneo documento, l’elettore può essere identificato da uno dei membri dell’ufficio elettorale di sezione che lo conosca personalmente, o da parte di un altro elettore della sezione che ne attesti l’identità.

Tessera elettorale, cosa fare in caso di…

Smarrimento o furto: occorre recarsi muniti di documento di identità all’Ufficio Elettorale Comunale per fare una dichiarazione sostitutiva della denuncia di smarrimento, insieme alla richiesta del duplicato della tessera, che sarà subito rilasciato dall’Ufficio.

Deterioramento: se la tessera elettorale è inutilizzabile perché deteriorata, l’elettore deve presentare domanda all’Ufficio Elettorale, che rilascia un duplicato della tessera e ritira l’originale deteriorato.

Esaurimento degli spazi disponibili sulla tessera per il timbro di avvenuta votazione: occorre recarsi con la tessera esaurita all’Ufficio Elettorale, che provvederà alla consegna di una nuova tessera.

Aperture straordinarie degli uffici comunali

L’Ufficio Elettorale Comunale (piazza del Municipio, palazzo dell’Anagrafe, piano primo) sarà aperto sabato 7 giugno dalle ore 9 alle ore 18; domenica 8 giugno dalle ore 7 alle ore 23.
Recapiti telefonici dell’Ufficio Elettorale: tel. 0586 820449 – 820531.  Fax 0586 820431.  E-mail: elettorale@comune.livorno.it

L’ufficio Anagrafe (rilascio carte d’identità) sarà aperto sabato 7 giugno dalle ore 9 alle ore 18; domenica 8 giugno dalle 7 alle 23.

La Circoscrizione 5 (via Machiavelli) sarà aperta domenica 8 giugno dalle ore 7 alle ore 23 per rilascio carte d’identità e duplicati tessere elettorali. Domenica 8 giugno lo stesso servizio sarà svolto anche dalla Circoscrizione 1 (piazza Saragat) ma solo la mattina dalle ore 7 alle ore 14.

Servizio trasporto elettori non deambulanti

Anche in occasione del turno di ballottaggio il Comune di Livorno renderà disponibile un servizio (completamente gratuito) di trasporto “a chiamata” per accompagnare ai seggi i cittadini non deambulanti.
Il servizio, che si avvarrà di appositi mezzi muniti di pedana elettrica monta carrozzelle, può essere richiesto e prenotato: sabato 7 giugno dalle ore 8 alle ore 13; domenica 8 giugno, giorno del ballottaggio, dalle ore 7 alle ore 23, telefonando all’ufficio Promozione Sociale del Comune di Livorno al numero 0586 820.148, oppure tramite fax al numero 0586 518.073 o per posta elettronica all’indirizzo ascotto@comune.livorno.it (nel fax e nella mail specificare “Richiesta di trasporto elettore non deambulante” inserendo indirizzo e recapito telefonico per essere contattati per un appuntamento). L’elettore non deambulante dovrà farsi trovare al portone di casa. Solo ed esclusivamente nel caso in cui l’elettore abiti al piano terra o ad un piano rialzato con ascensore, potrà essere prelevato anche alla porta dell’appartamento in cui risiede.
A tale proposito, si ricorda che gli elettori non deambulanti, quando la sezione alla quale sono iscritti non è accessibile mediante sedia a ruote, possono esercitare il diritto di voto recandosi (usufruendo del servizio comunale per non deambulanti o in qualsiasi altro modo) presso una delle 24 sezioni esenti da barriere architettoniche, sotto elencate.
Per poter votare in un altro seggio, gli elettori non deambulanti dovranno esibire un’attestazione medica appositamente rilasciata gratuitamente dall’Azienda USL 6 (anche in precedenza per altri scopi) o una copia autentica della patente di guida speciale, unitamente alla tessera elettorale con l’annotazione permanente al voto assistito (AVD). Tra l’altro questa annotazione, indipendentemente dalla scelta di fruire o meno del servizio di trasporto per non deambulanti, consente all’elettore di poter entrare in cabina elettorale con un accompagnatore di fiducia (si ricorda che l’accompagnatore può assistere un solo elettore per turno elettorale).
Tale certificazione (valida quindi sia ai fini del trasporto non deambulanti sia ai fini del voto assistito) può essere fatta nei due distretti socio sanitari di via Peppino Impastato e via della Fiera di Sant’Antonino giovedì 5 e venerdì 6 giugno dalle ore 9 alle ore 11.30; sabato 7 giugno dalle ore 9 alle ore 11.30 solo in via Impastato, e domenica 8 giugno solo in via Fiera di Sant’Antonino dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15 alle ore 18.

Sezioni prive di barriere architettoniche

N.

SEZ.

INDIRIZZO DELLA SEZIONE

1

5

Scuola Elementare “M. D’Azeglio” Via dei Mulini a Vento, n. 2

2

7

Scuola Elementare “C. Bini” Via C. Bini, 22 ing. Centrale

3

13

Scuola Media “G. Borsi” Via della coroncina, 19

4

24

Scuola Elementare “G.Micheli” Piazzale XI Maggio, 25

5

28

Scuola Elementare “G.Micheli” Piazzale XI Maggio, 25

6

32

Scuola Elementare “G.Micheli” Piazzale XI Maggio, 25

7

35

Scuola Media “Micali” Succ. ex Tesei Via degli Archii, 66

8

47

Scuola Elementare “E. De Amicis” Viale Maconi, 77

9

50

Scuola Media “G. Pazzini” Via San Gaetano, 19

10

56

Scuola media “G. Mazzini” Via G. Targioni Tozzetti, n. 5

11

68

Scuola Elementare “G. Puccini” Via E. Zola, 75

12

70

Scuola Media “Fermi” Via N. Stenone, 12

13

77

Scuola Elementare “A. Modigliani” Via A.M. Enriques Agnoletti, n. 3

14

87

Scuola Media “Michelangelo” Via R. Dudely, 3

15

93

Scuola Elementare “Rodari” Viale del Risorgimento, 140

16

103

Scuola Elementare “A.Razzauti” Via Basilicata, 17a

17

107

Scuola Elementare “P.Albertelli” Via P: Albertelli, 1

18

109

Scuola Media “Bartolena” (ex XI maggio) Via Bois, 14

19

120

Scuola Elementare “B. Brin” Via Sardegna, 25

20

126

Scuola Elementare “Cattaneo” Via C. Cattaneo, 5

21

135

Scuola Elementare “G. Carducci” Via  D. Provenzal, 27

22

153

Scuola Elementare “A. Gramsci” Via Campania, 39

23

155

Scuola Elementare “P.Thouar” Via D. Niccodemi, n. 1

24

159

Scuola Elementare “Corridi” Via del Vecchio Lazzeretto, 26

Servizio trasporto elettori votanti in seggi disagiati

Domenica, durante l’orario di apertura dei seggi, sarà attivo il servizio di trasporto pubblico integrativo che il Comune di Livorno predispone per gli elettori che non hanno un mezzo proprio di trasporto (soprattutto anziani) e che devono votare in seggi disagiati, distanti dalla propria residenza e non serviti dalle normali linee dei mezzi pubblici.

Le prenotazioni saranno accettate venerdì 6 giugno dalle ore 15 alle ore 18; sabato 7 giugno dalle ore 8 alle ore 13; domenica 8 giugno, giorno del ballottaggio, dalle ore 7 fino alle 22, telefonando all’ufficio Promozione Sociale del Comune di Livorno al numero 0586 820.148, oppure tramite fax al numero 0586 518.073 o per posta elettronica all’indirizzo ascotto@comune.livorno.it. Il richiedente dovrà comunicare: nome, cognome, eventuale numero telefonico, località di salita (una qualsiasi fermata della rete urbana), sede del seggio elettorale di destinazione e orario di partenza.

Modifiche alla viabilità

Le modifiche alla disciplina del traffico e della sosta in periodo elettorale sono oggetto di una specifica ordinanza emanata dall’ufficio Mobilità. Da sabato 7 a lunedì 9 giugno sono comunque sospese tutte le zone a traffico controllato e tutte le zone a sosta controllata per facilitare l’accesso ai seggi dei cittadini e lo svolgimento delle operazioni elettorali.

Informazioni per i presidenti di seggio e per i delegati e i rappresentanti di lista

La nomina dei componenti dei seggi elettorali per le operazioni di voto del 25 maggio vale anche per il turno di ballottaggio di domenica 8 giugno. Pertanto, la composizione dei seggi elettorali, fatti salvi eventuali provvedimenti sostitutivi da parte dei presidenti per sopraggiunti gravi impedimenti di qualche componente, deve rimanere immutata come era all’inizio delle operazioni del primo turno di votazione.

Sono ammessi come rappresentanti di lista unicamente quelli delle liste che partecipano al turno di ballottaggio (sono confermati quelli già designati al primo turno).

Resta ferma la facoltà per i delegati delle liste di designare nuovi rappresentanti di lista, in sostituzione di quelli designati in occasione del primo turno di voto, o qualora non lo si fosse fatto al primo turno. Le designazioni vanno comunicate entro le ore 13 di venerdì 6 giugno al Segretario Generale del Comune, oppure direttamente ai presidenti di seggio il sabato pomeriggio, o la domenica mattina, purché prima dell’inizio della votazione.

Informazioni in Rete Civica per i cittadini

Domenica 8 giugno sarà possibile seguire in diretta le operazioni del voto di ballottaggio collegandosi con la rete civica del Comune di Livorno (comune.livorno.it) e cliccando sull’apposito banner Elezioni 2014. Saranno forniti dati costantemente aggiornati sull’affluenza (che sarà rilevata intorno allo ore 12, allo ore 19 e alla chiusura dei seggi) e, successivamente, sui risultati dello spoglio delle schede.

9 su 10 da parte di 34 recensori Livornesi nuovamente alle urne per la scelta del sindaco Livornesi nuovamente alle urne per la scelta del sindaco ultima modifica: 2014-06-07T09:45:31+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento