Il cantautore Antonio Mancini propone la sua musica Italiana nel Mondo

Il cantautore Antonio Mancini, noto al pubblico per  il  famoso singolo ” Lontani dal Mondo”, che gli ha permesso di entrare di diritto nel panorama musicale italiano ,  ritorna alla ribalta con  un nuovo brano  dal titolo ” Via da te “.

La canzone esalta maggiormente la raffinatezza artistica del cantatore , il quale  intende esprimere, con la singolare eleganza che lo caratterizza e con l’autenticità del suo stile, un nuovo modo di concepire la poesia e di accostarla alla musica.

Dagli addetti ai lavori viene definito “l’esteta” per l’importanza che egli attribuisce all’accurata  ricerca di nuove forme di espressione vocale che gli hanno consentito di ricavarsi uno spazio significativo tra  i cantautori italiani.

Dopo anni di lavoro e di studio alla ricerca di nuove sonorità e dopo importanti esperienze nei migliori palcoscenici italiani  , “spalla” di importanti cantanti  , Antonio è pronto a calcare le scene con le sue canzoni. Un viaggio musicale che esprime l’essenza di una dimensione poetica davvero singolare : un’ euforia di sensazioni e di immagini che identificano il  colori intensi dell’anima malinconica del poeta .

La produzione del brano “ Via da te” è affidata a da due importanti  società di Milano, la Chance One e la  Edit Music Italy e sarà promosso su diverse piattaforme digitali in tutto il mondo. E‘ in programma , inoltre, un progetto live in Russia ed in Sudamerica. Antonio Mancini, di recente, ha partecipato ad importanti iniziative musicali quali  “Inedito”  e “ Festival Pub Italia. Prossimamente il suo brano ” Via da te ” ed il video girato a Montecarlo  e’ stato scelto come sigla finale del programma estivo Italian Party in onda su Canale Italia nazionale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il cantautore Antonio Mancini propone la sua musica Italiana nel Mondo Il cantautore Antonio Mancini propone la sua musica Italiana nel Mondo ultima modifica: 2014-06-05T18:38:31+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento