Attivazione del servizio di prestito di videoguide al Castello Gamba di Châtillon

L’Assessorato dell’istruzione e cultura della Regione autonoma Valle d’Aosta comunica che, al castello Gamba di Châtillon, sarà attivato, a partire da sabato 31 maggio prossimo, il servizio di prestito di videoguide.

Il visitatore potrà così esplorare la collezione di arte moderna e contemporanea della Valle d’Aosta in tutta libertà, ma usufruendo di approfondimenti informativi utili alla comprensione del patrimonio esposto nel castello. La visita, pur guidata dallo strumento che presenta le sale e una selezione di 48 opere, potrà rispondere così alle esigenze e agli interessi di ognuno.

I contenuti della guida multimediale, disponibili in italiano, francese e inglese, sono organizzati per ottimizzare la fruizione della collezione d’arte attraverso risorse audio, video, immagini, testi e mappe. L’interfaccia particolarmente pulita e semplice permette, con pochi tocchi, di fruire di tutti i contenuti audiovisivi e dei vari approfondimenti.

«Con l’attivazione presso il castello Gamba di questo nuovo servizio – dichiara l’Assessore Joël Farcoz – intendiamo proporre, a fianco della classica visita libera, un modo più efficace per esplorare la collezione di Arte moderna e contemporanea presente nel castello, la storia del maniero e della famiglia del barone Gamba. Questi strumenti di visita permettono agli utenti di accedere, in modo pratico e divertente alle numerose informazioni scientifiche, oltre ad avere il pregio di potersi adattare alle diverse esigenze dei visitatori. L’intento dell’Assessorato è quello di  proporre attività culturali di alto livello nei contenuti scientifici ma interessanti e piacevoli sotto il profilo comunicativo ed emotivo anche con l’aiuto delle nuove tecnologie».

La videoguida consente di avere informazioni sulla storia del castello e su tutto ciò che vi è esposto con spiegazioni e approfondimenti sulle sale, semplicemente digitando il numero della sala, ma anche sulle singole opere, selezionate dalla collezione, inquadrando il codice QR situato accanto o ancora scegliendo uno dei percorsi proposti dall’applicazione.

Questi i diversi tipi di contenuti offerti:

  • 48 schede su tutte le opere selezionate, 48 le biografie degli autori e gli approfondimenti tematici;
  • Clip audio che accompagnano la visita senza necessità di leggere;
  • Clip video dedicate all’introduzione del castello, al Museo, alla famiglia Gamba e a ognuna delle sale;
  • Gallerie fotografiche che accompagnano l’ascolto della guida o la lettura delle schede;
  • Mappa del museo per piani e per sale;
  • Lettura del codice QR per attivare immediatamente le informazioni sulle singole opere.

In alternativa al percorso libero è possibile optare per percorsi differenziati sia a seconda del tempo che si ha a disposizione, come ad esempio il Top 15 per il visitatore che desidera un percorso dedicato alle sole 15 opere selezionate dal curatore, sia a seconda del tipo di visitatore, come i percorsi dedicati ai bambini e ai ragazzi adattati alle loro esigenze.

Questi ultimi sono stati appositamente predisposti con l’obiettivo di fornire un’ulteriore modalità di fruizione da parte del pubblico, in particolare costituito le famiglie, e favorire un’esperienza condivisa tra il bambino e l’adulto di riferimento. Nel dettaglio il percorso per bambini 3-6 anni è costruito come un racconto fantastico in cui la storia del castello Gamba si mescola a parti inventate che trasformano il percorso di visita che si snoda nelle sale del museo in una sorta di favola, la cui protagonista è la moglie del barone Gamba e prima proprietaria del castello, Angélique Passerin d’Entreves. Diverso invece il secondo percorso, rivolto a famiglie con figli in età scolare tra i 7 e i 12 anni, i quali insieme all’adulto saranno invitati attraverso l’utilizzo del tablet, a scoprire le tecniche e i differenti materiali utilizzati dagli artisti contemporanei nella creazione delle loro opere in una sorta di visita gioco a metà tra una lettura e una caccia al tesoro virtuale tra le opere custodite nelle sale del museo.

Queste le sezioni della guida tutte accessibili dalla pagina principale:

  • Introduzione al Museo: la famiglia Gamba e il castello;
  • La Collezione: le sale e le opere;
  • Gli artisti;
  • Percorso kids 3-6 anni;
  • Percorso kids 7-12 anni;
  • Top 15;
  • Navigazione con QR code;
  • Scelta della lingua;
  • Informazioni e crediti;
  • Orientamento.

La videoguida è disponibile su un tablet a noleggio presso il desk di accoglienza al prezzo di 3 euro. Allo stesso costo è possibile richiedere un tablet con cuffia duplicata per un adulto e un bambino.

Per informazioni:

Castello Gamba, località Cret de Breil, 11024 Châtillon

info.castellogamba@regione.vda.it

tel. 0166 563252

www.castellogamba.vda.it

9 su 10 da parte di 34 recensori Attivazione del servizio di prestito di videoguide al Castello Gamba di Châtillon Attivazione del servizio di prestito di videoguide al Castello Gamba di Châtillon ultima modifica: 2014-05-29T12:48:22+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento