Oristano, Antonio Cossu muore colpito dal braccio di una gru

Il mezzo ha sfondato il cranio dell’operaio di 51 anni. Era originario di Nughedu Santa Vittoria, ma domiciliato a Oristano. L’infortunio è avvenuto in un capannone industriale in disuso a Massama.
Secondo una ricostruzione l’operaio stava compiendo un’operazione di manutenzione quando è stato investito in pieno dal braccio della gru. Il magistrato ha disposto l’autopsia.

Lascia un commento