Trinitapoli, Antonio Carbone ucciso con tre colpi di fucile calibro 12

Secondo una prima ricostruzione, il settantenne era a bordo della auto, in una via del centro città, quando è stato affiancato dai killer. La vittima era fratello di Cosimo Damiano Carbone, che sta scontando l’ergastolo per l’omicidio di Savino Saracino, avvenuto a Trinitapoli nel 2004.

Lascia un commento