Trinitapoli, Antonio Carbone ucciso con tre colpi di fucile calibro 12

Secondo una prima ricostruzione, il settantenne era a bordo della auto, in una via del centro città, quando è stato affiancato dai killer. La vittima era fratello di Cosimo Damiano Carbone, che sta scontando l’ergastolo per l’omicidio di Savino Saracino, avvenuto a Trinitapoli nel 2004.

9 su 10 da parte di 34 recensori Trinitapoli, Antonio Carbone ucciso con tre colpi di fucile calibro 12 Trinitapoli, Antonio Carbone ucciso con tre colpi di fucile calibro 12 ultima modifica: 2014-05-27T11:42:53+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento