Rimini, Trasporto pubblico fermate e segnaletica unitarie per il servizio estivo

La Provincia di Rimini ha ospitato, nei giorni scorsi, una riunione convocata da Provincia di Rimini e Agenzia Mobilità per individuare, insieme ai Comuni della costa, modalità e termini per sistemare e qualificare le fermate di linea del trasporto pubblico locale, soprattutto in vista del servizio turistico estivo. L’obiettivo è armonizzare le diverse fermate, abbinandole a quelle già esistenti del trasporto pubblico locale, evitando il “fai da te” che ha caratterizzato gli ultimi anni. Non solo dal punto di vista estetico ma anche funzionale, ottimizzando quella che ad oggi, in certe zone, rischia di essere una selva di cartelli ed orari che, se non adeguatamente organizzati, rischiano di generare confusione. In tal senso il Comune di Rimini ha già iniziato un percorso, l’obiettivo è quello di arrivare ad una modalità unica per i diversi comuni della costa.

La Provincia di Rimini, che aveva già inserito un articolo in materia nel suo regolamento, ha inoltre già proposto ai Comuni un prototipo della fermata tipo, a cui i vettori dovranno adeguarsi; proposta che li ha trovati d’accordo. Nei prossimi giorni, verrà dunque convocato un nuovo incontro con gli stessi Comuni e con Agenzia Mobilità, per passare prima possibile alla fase operativa.

“Questa proposta – commenta Vincenzo Mirra, assessore alla mobilità della Provincia di Rimini -si inserisce in quella serie di attività legate alla riqualificazione dei servizi lungo la riviera adriatica, che serve a rendere sia più funzionale il servizio di trasporto pubblico, che più bello e piacevole l’estetica dei luoghi. Serve anche ad eliminare tutta quella serie di cartelloni e segnaletica, spesso abusiva, che soprattutto in estate deturpano le fermate e confondono la clientela”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rimini, Trasporto pubblico fermate e segnaletica unitarie per il servizio estivo Rimini, Trasporto pubblico fermate e segnaletica unitarie per il servizio estivo ultima modifica: 2014-05-26T13:02:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento