Verzegnis, morto sul Monte Piciat l’escursionista Francesco Bigazzi

Il triestino di 25 anni stava per cercare di soccorrere l’amica scivolata in un burrone. E’ caduto a sua volta facendo un volo di oltre 60 metri che non gli ha lasciato scampo. Assieme ad altri tre amici, fra cui una ragazza irlandese, era partito dalla località di Pusea per raggiungere la cima del monte, ma la gita si è trasformata in tragedia.

Una delle escursioniste, 23 anni, originaria di Dublino, è scivolata verso valle. Francesco Bigazzi, nel tentativo di scongiurare la caduta nel vuoto, ha cercato di afferrarla, finendo anch’egli nel dirupo. La ragazza è caduta per una trentina di metri, mentre il compagno di escursione è precipitato per oltre sessanta metri.

Lascia un commento