Busto Arsizio, donna annega nel water la sua bimba

Avrebbe provocato la nascita prematura della sua neonata per poi annegarla nel water. Sarebbe successo quando la donna era al settimo mese di gravidanza a Busto Arsizio, in provincia di Varese. La donna è indagata ed è stata fermata dai carabinieri con l’accusa di omicidio.  I fatti risalgono allo scorso 25 aprile. All’inizio quanto accaduto era parso ai sanitari un aborto spontaneo.

Lascia un commento