Rende, imprenditore trentenne tenta di abusare di una quindicenne

Dentro la casella di posta elettronica del profilo Facebook dell’indagato, un imprenditore trentenne del luogo, sarebbero stati rinvenuti numerosi contatti con la ragazzina quindicenne e con altre minorenni. Tutte adolescenti, tutte figlie di amici. Proprio la conoscenza di padri e madri sarebbe stata la chiave utilizzata dall’uomo per tentare approcci con le ragazzine. Fino a quando su una di queste avrebbe allungato le mani tentando di abusarne. L’uomo ora è sotto inchiesta mentre la ragazzina vive nello sconforto totale così come i suoi familiari. Una brutta pagina di cronaca.

Lascia un commento