Software Open source ed Intranet, amministrazione altoatesina ai vertici nazionali

Le istituzioni della pubblica amministrazione altoatesine in base alla rilevazione condotta dall’Istat risultano essere fra le prime per quanto attiene l’utilizzo di software Open source e di reti di comunicazione interne all’amministrazione. Soddisfatta l’assessora provinciale competente, Waltraud Deeg.

L’Istat attraverso la rilevazione sulle istituzioni pubbliche, che è parte del Censimento generale dell’industria e dei servizi 2011, ha acquisito non solo informazioni tradizionali sul settore pubblico, ma anche dati relativi a nuove tematiche di interesse del settore, quali l’amministrazione sostenibile, le Tecnologie dell’informazione e della comunicazione (Ict) e le caratteristiche e modalità di erogazione dei servizi sul territorio. Punti che consentono di definire un preciso quadro informativo statistico sulle peculiarità strutturali e organizzative del settore pubblico in Italia e sui processi di modernizzazione della pubblica amministrazione. Sono circa 13milale istituzioni coinvolte nella rilevazione. Fra queste anche quelle della Provincia di Bolzano, che come fa presente con soddisfazione l’assessora provinciale all’informatica Waltraud Deeg si posizionano ai vertici per l’utilizzo di software Open source ed Intranet.
Come emerge dall’indagine, l’Alto Adige si posiziona al primo posto in Italia per l’utilizzo di software Open source: se i Comuni a livello nazionale ne fanno ricorso per complessivi 40,7 per cento, i Comuni altoatesini emergono con una percentuale dell’86,2 per cento posizionandosi al primo posto della classifica che vede al secondo posto, con il 67,9 per cento, quelli della Toscana.

Avvalendosi del cosiddetto software libero, come fa presente l’assessora Deeg, si può risparmiare sui costi delle licenze alleviando il peso economico sui bilanci pubblici, senza peraltro diminuire la qualità dei servizi.

Per quanto attiene l’impiego di Intranet, ovvero di reti di comunicazione interne all’amministrazione per la trasmissione di informazioni, regolamenti e documenti personali, la Provincia di Bolzano si posiziona, invece, al terzo posto della classifica con un 82,5 per cento, dietro la Provincia di Macerata con l’83,5 per cento e quella di Olbia-Tempio che ottiene il primo posto con l’88,9 per cento.

Come ricorda l’assessora Deeg, Intranet per i dipendenti delle amministrazioni pubbliche equivale all’e-governet per i cittadini; avvalendosi delle potenzialità dei nuovi media è possibile rendere disponibili online servizi e documenti risparmiando tempo ed aumentando l’efficienza.

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Software Open source ed Intranet, amministrazione altoatesina ai vertici nazionali Software Open source ed Intranet, amministrazione altoatesina ai vertici nazionali ultima modifica: 2014-04-29T09:20:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento