San Biagio di Callalta, la pancreatite porta via il ristoratore trentenne Agostino Pesce

L’uomo di 37 anni gestiva insieme al padre il ristorante “El Pajer” in via Baracca a Fagaré della Battaglia. Si è spento in ospedale di Treviso. Agostino Pesce, residente a Ponte di Piave in piazza Sarajevo, era conosciuto soprattutto a San Biagio di Callalta dove gestiva da quasi vent’anni il ristorante di famiglia.

La famiglia è in attesa del referto dell’autopsia per stabilire se la causa del decesso è stata la pancreatite, di cui era malato, oppure un infarto, comunque conseguenza di un fisico minato. Da tre mesi Agostino Pesce era in cura negli ospedali di Treviso e Oderzo ma non aveva mai abbandonato il lavoro.

L’imprenditore avrebbe dovuto festeggiare il figlio Edoardo di 13 anni che nella chiesa di Salgareda ha ricevuto il sacramento della cresima.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Biagio di Callalta, la pancreatite porta via il ristoratore trentenne Agostino Pesce San Biagio di Callalta, la pancreatite porta via il ristoratore trentenne Agostino Pesce ultima modifica: 2014-04-27T08:15:00+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento