Sicurezza Stradale Noisicuri, un progetto educativo e condiviso

Maggiore attenzione per la sicurezza, meno incidenti sulle strade, e minori conseguenze fisiche per automobilisti e pedoni. Questi gli obiettivi del Progetto di sicurezza stradale “Noisicuri” attuato con successo in numerosi comuni italiani. I dati parlano chiaro, l’alta velocità è una delle principali cause degli incidenti e la principale causa di gravità. Far rispettare i limiti imposti non è solo una questione di rispetto delle regole e delle leggi, è soprattutto un modo per aumentare la sicurezza dei cittadini, come dimostrato dal Tutor che in poco tempo ha dimezzato la mortalità sulle nostre autostrade. Gli autovelox in uso alle polizie locali sono stati pensati proprio per questo, ma il loro sporadico utilizzo in centro urbano non riesce ad incidere in maniera efficace sui comportamenti degli utenti, come invece avviene con il sistema Tutor in autostrada, molto più “presente” e costantemente “percepito” dall’utente.

Con il progetto “Noisicuri” la sicurezza parte dalle Amministrazioni Comunali con iniziative educative per sviluppare la cultura della sicurezza nel cittadino e con l’introduzione sulle strade più pericolose di sistemi di prevenzione e controllo delle velocità solo saltuariamente attivi, ma visibili agli utenti 24 ore su 24.

Il sistema introdotto nei comuni è basato sulla presenza a bordo strada delle famose colonnine arancioni (chiamate “VeloOK” o anche “Speed Check”), recentemente al centro di grande attenzione mediatica per alcuni “urticanti” servizi de “le Iene”, che le hanno ribattezzate in modo assolutamente improprio “Autovelox finti”.

Ma al di la’ di chiacchiere e polemiche (immancabili quando si parla di controlli), la metodologia introdotta nei comuni ha determinato su centinaia di arterie ad alta criticità un calo medio delle velocità di oltre 10 km/h, un abbattimento delle infrazioni superiore al 60% e soprattutto l’azzeramento completo di incidenti gravi in ambito urbano.

Senza perseguitare gli automobilisti e nella piena condivisione dei cittadini residenti.

Il progetto “Noisicuri”, le sue linee guida e gli importanti risultati conseguiti saranno presentati in una conferenza stampa che si terrà a Roma, martedì 29 aprile 2014 alle ore 12.00 presso la Galleria “La Pigna” – Palazzo Maffei Marescotti – via La Pigna 13/a.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sicurezza Stradale Noisicuri, un progetto educativo e condiviso Sicurezza Stradale Noisicuri, un progetto educativo e condiviso ultima modifica: 2014-04-24T18:29:36+00:00 da Maria Rita Parroccini
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento