Firenze, tenta un borseggio sull’autobus arrestato da un vigile

Ha tentato di derubare una ragazza in autobus ma sul mezzo era presente un agente di Polizia Municipale che l’ha bloccato e arrestato. Il protagonista dell’episodio è un cittadino algerino, già noto alle forze dell’ordine. L’agente del reparto sicurezza urbana della Polizia Municipale, libero dal servizio, era in un autobus sulla linea 23° quando ha sorpreso un uomo che aveva già aperto lo zainetto di una studentessa per derubarla. La ragazza non si era resa conto di quanto stava accadendo sia perché il bus era affollato sia perché il borseggiatore teneva un giubbotto sull’avambraccio nascondendo così la mano.

L’agente si è qualificato, ha fatto fermare il bus e bloccato l’uomo prima che si dileguasse in attesa dell’arrivo di una pattuglia della Polizia Municipale. L’uomo è stato quindi accompagnato al comando di Porta al Prato per l’identificazione: dai controlli è emerso che si trattava di L.K., algerino di 48 anni, in Italia senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine anche con altri nomi. L’uomo è stato arrestato per tentato furto. Stamani si è tenuto il processo per direttissima che si è chiuso con la condanna a sei mesi di reclusione senza benefici. L’uomo è stato quindi portato al carcere di Sollicciano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, tenta un borseggio sull’autobus arrestato da un vigile Firenze, tenta un borseggio sull’autobus arrestato da un vigile ultima modifica: 2014-04-20T07:40:49+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento