Padova, piazza Caduti della Resistenza restituita alla città

Festa oggi in piazza Caduti della Resistenza a conclusione dei lavori di riqualificazione relativi alla parte della piazza che si affaccia su via Toselli, che così torna con una nuova identità nella vita degli abitanti del quartiere Savonarola. La riqualificazione è frutto di un interessante percorso partecipato che l’Amministrazione ha affidato a Legambiente e che ha permesso di raccogliere le esigenze, le aspettative e le indicazioni dei residenti e delle numerose associazioni e realtà presenti come Punto Giovani Toselli, l’Auser e le scuole elementari del quartiere, confrontandosi in più fasi sulle soluzioni progettuali elaborate dai tecnici del Settore Verde, Parchi, Giardini e Arredo Urbano del Comune.
Il progetto si propone nello stesso tempo come intervento moderno e di memoria. Il disegno d’insieme abbandona con decisione la mancanza di definizione degli spazi della precedente sistemazione, per definire e racchiudere la nuova piazza con segni netti e definiti. Lungo il perimetro esterno, lunghe panchine modulari separano la piazza dai percorsi carrabili e pedonali esterni, creando una pausa lungo Via Toselli e un primo affaccio per la sosta verso l’esterno del quartiere. Alle nuove opere di verde viene invece affidata nel progetto la memoria della matrice originaria del quartiere, sorto negli anni Venti.
Palme, magnolie, cipressi, lagestroemie dalle importanti fioriture rosa-violacee, edera tapezzante e siepi sempreverdi sagomate, tipiche dei giardini liberty dell’epoca, definiscono il ritmo della nuova piazza ombreggiando le numerose panchine. I quattro cipressi che incontriamo nell’ingresso principale alla piazza da Via Toselli creano poi un asse prospettico verso la lapide dedicata ai Caduti della Resistenza padovana a cui la piazza è stata dedicata, memoria importante del quartiere e della storia politica e civile della città..
Ai piedi delle nuove alberature, le grandi griglie salvapiante in acciaio cor-ten progettate dai tecnici del Settore Verde per l’intervento, custodiscono alcuni dei preziosi pensieri del Maestro bulgaro Peter Deunov sulla Vita e sulla Natura, un messaggio che ogni alberatura sembra così donare a chi sosta o attraversa questo nuovo spazio.
Infine, un’attenzione particolare è stata rivolta nel progetto al tema dell’eliminazione delle barriere architettoniche per i disabili visivi. Percorsi guida in gres porcellanato sono stati inseriti nella nuova pavimentazione in porfido, avendo cura di integrarli nel disegno architettonico d’insieme e garantendo così la piena fruizione del nuovo spazio pubblico. Vengono così segnalati non solo gli attraversamenti pedonali e la fermata dell’autobus, ma anche le numerose panchine presenti nell’area. Con il secondo stralcio verranno poi posizionate anche le mappe tattili che permetteranno un completo orientamento nella piazza una volta ultimi i lavori.
Entro maggio l’intervento verrà completato con il posizionamento di sei nuove panchine rivolte verso lo spazio interno e con la realizzazione della nuova illuminazione pubblica a led.

9 su 10 da parte di 34 recensori Padova, piazza Caduti della Resistenza restituita alla città Padova, piazza Caduti della Resistenza restituita alla città ultima modifica: 2014-04-16T18:46:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento