Sora, Mario Grossi ucciso a pietrate e gettato nel Liri, arrestati gli assassini

Brutale omicidio nel Frusinate. Il settantottenne Mario Grossi è stato ucciso a colpi di pietra da due uomini che poi hanno gettato il suo corpo nel fiume Liri. A notare tutto è stato un passante che ha avvisato i Carabinieri. Quando i militari della Compagnia di Sora sono arrivati sul posto i due erano ancora sulla sponde del fiume. Sono stati fermati e condotti in caserma.

Omicidio volontario e occultamento di cadavere, questi i reati contestati ai due uomini che a Sora hanno ucciso a colpi di pietra un uomo di 78 anni il cui corpo è stato poi gettato nelle acque del fiume Liri. Gli uomini sono vicini di casa di Mario Grossi.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento