Padova, in fin di vita algerino per sfuggire a un carabiniere

87

E’ stato ricoverato d’urgenza all’ospedale di Mestre un algerino 42enne che ieri a Padova, per sfuggire ad un carabiniere, è inciampato e ha sbattuto violentemente la testa conto l’asfalto. L’uomo, visibilmente ubriaco, stava minacciando con un grosso taglierino alcuni passanti nei pressi della stazione ferroviaria. Quando sono intervenuti i carabinieri avrebbe tentato prima una fuga, poi l’aggressione di un militare, colpito solo lievemente con il taglierino. Quando il carabiniere ha tentato di bloccarlo l’uomo avrebbe fatto un balzo all’indietro, perdendo però l’equilibrio e finendo a terra. Nell’impatto contro il suolo si sarebbe provocato una frattura alla scatola cranica, al punto da richiedere un urgente intervento chirurgico.