Padova, accoglienza invernale un bilancio positivo

“Quest’inverno è andata bene. Siamo riusciti a superare l’emergenza freddo senza particolari problemi. Un bilancio positivo anche per la sicurezza perché l’accoglienza, l’abbiamo constatato con mano, consente controllo del territorio e sicurezza sanitaria. purtroppo dobbiamo constatare che gli effetti della crisi economica si sentono in maniera forte perché aumentano i senza fissa dimora italiani”. commenta l’assessore alle Politiche sociali Fabio Verlato soddisfatto di un lavoro compiuto “quasi a regola d’arte” attraverso un piano straordinario – giunto all’ottavo anno – in partnership con Caritas e una rete di Enti e Associazioni del privato sociale.

le accoglienze totali nelle strutture quest’inverno sono state 4mila 363, 256 le persone che hanno chiesto un posto letto e 183 quelle accolte, esclusequelle già accolte nelle strutture aperte tutto l’anno: asilo notturno, accoglienza presso le Parrocchie di S. Carlo e della SS Trinità, appartamenti protetti, struttura di seconda accoglienza, ecc. In 110 giorni di apertura alla Casetta Borgomagno ci sono state da 30 a 60 persone senza dimora presenti ogni sera per un totale di 4.122 accessi, vale a dire che ogni sera sono stati gestiti i 42 posti letto in pronta accoglienza e i 20 posti letto assegnati settimanalmente.
L’accoglienza, inoltre, ha significato:1100 coperte distribuite dalla Casetta Borgomagno, dalle Parrocchie e da tutte le Unità di Strada; 100-120 persone agganciate/incontrate/assistite dalle Unità di Strada su tutto il territorio della città ogni sera; 20 segnalazioni da parte dei cittadini per segnalare persone in stato di disagio e senza dimora con successivo intervento da parte dell’Unità di Strada; 450 prestazioni di carattere socio-sanitario: visite mediche, medicazioni/bendaggi, interventi di primo livello, ecc. a cura dell’Équipe del Dipartimento per le Dipendenze e dell’Équipe dei volontari dell’Ambulatorio Mobile della Croce Rossa Italiana; 250 volontari impiegati circa durante il periodo dell’Accoglienza Invernale coinvolti nelle Strutture Parrocchiali, nelle Unità di Strada e in tutte le altre attività.
Il servizio di accoglienza è stato effettuato dal 25 novembre 2013 al 14 marzo 2014.

9 su 10 da parte di 34 recensori Padova, accoglienza invernale un bilancio positivo Padova, accoglienza invernale un bilancio positivo ultima modifica: 2014-04-04T00:35:04+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento