Posticipo serie B, pari casalingo del Crotone contro la Ternana

Crotone - TernanaCrotone che paga pegno agli ultimi due pareggi casalinghi (Bari e Ternana gli avversari) a proposito della seconda posizione. Nulla da rimproverare agli uomini di mister Drago per come approcciano le gare all’Ezio Scida, in campo c’è anche l’avversario con cui fare i conti.

Il valore della Ternana è noto da quando alla guida tecnica è subentrato (ventiduesima giornata) mister Tesser. Umbri imbattuti da dodici giornate, in coincidenza con il suo arrivo sulla panchina. Contro il Crotone ha meritato il pareggio con qualche rammarico da parte di Tesser per una maggiore superiorità della sua squadra in fatto di occasioni da gol.

stefano pettinariCrotone al suo quinto risultato utile consecutivo (tre vittorie, due pareggi) rimane ben saldo in terza posizione quantunque l’ultimo risultato di parità.

L’ora insolita, la giornata primaverile con alta temperatura è stata penalizzante più per i locali che sul finire dell’incontro hanno accusato un po’ di stanchezza, e quando il Crotone non corre paga pegno al buon gioco che solitamente esprime.

Mister Tesser ha dovuto fare a meno in difesa dello squalificato Meccariello sostituito da Fazio schierato a sinistra. Altri assenti iniziali Lauro e Ceravolo il cui posto è stato occupato da Litteri e Masi, il primo in attacco, il secondo tra i quattro difensori.

Tra i rossoblù mancava Ligi per motivi fisici al centro della difesa sostituito da Suagher, altra sostituzione quella di Galardo che ha lasciato il posto a Crisetig per fine squalifica.

È subito Ternana dopo i primi minuti di gioco con Antenucci che al minuto quinto obbliga Gomis ad una respinta in angolo.

Al minuto undici è il Crotone che ha la possibilità di passare in vantaggio se Bernardeschi non avesse mandato oltre la traversa il pallone ricevuto da Mazzotta. I successivi dieci minuti evidenziano un Crotone alla continua ricerca del gol.

Arriva, invece, il vantaggio degli ospiti al ventunesimo minuto con Masi che riesce a mettere alle spalle di Gomis (interrotta l’imbattibilità casalinga del portiere dopo 500 minuti). L’azione che ha permesso al giocatore della Ternana di mettere dentro era iniziata da calcio d’angolo.

Quattro minuti dopo ancora un’azione da gol da parte di Zito che trova pronto Gomis alla parata. Il Crotone bilancia quest’ultima occasione al trentottesimo con Crisetig che manda il pallone a sfiorare l’incrocio dei pali in seguito ad una punizione dal limite.

Il pareggio rossoblù arriva nei primi minuti della ripresa esattamente al quarantottesimo. L’azione del gol dopo una perfetta triangolazione, Bernardeschi, Del Prete che dal fondo crossa in area dove Pettinari mette dentro. Nono gol dell’attaccante pitagorico.

Il pareggio fa aumentare il ritmo delle giocate ancora di più dal versante locale. Al fine di chiudere gli spazi mister Tesser manda in campo Miglietta per Maiello apparso stanco per avere corso molto nel primo tempo. Altro immediato cambio è quello di Valjente che rileva l’autore del gol Masi con l’intento di bloccare le folate avversarie lungo le fasce.

Minuto cinquantasette si vede il bomber del girone Antenucci che, da dentro l’area, obbliga Gomis ad una difficile respinta.

Mister Drago si accorge che a centrocampo manca l’improvvisazione delle giocate per la non buona forma di Dezi e lo sostituisce con Galardo. Il cambio ravviva il gioco del Crotone ma non produce occasioni da gol. Fuori Bidaoui, dentro Giannone e successivamente arriva l’ultimo cambio che ha riguardato De Giorgio per Bernardeschi.

Minuti finali ben controllati dagli ospiti, favoriti dalla stanchezza accusata dai rossoblù.

In sala stampa mister Drago è sereno come al solito:

“Tutte le gare rimaste sono difficile. La Ternana ha saputo come bloccarci a centrocampo. Il secondo posto lo stiamo rincorrendo ma nel frattempo dobbiamo consolidare i play-off che ad inizio stagione nessuno avrebbe scommesso. Siamo una squadra giovane che sta facendo tanto bene e sono orgoglioso di allenare questi ragazzi che di partita in partita ci mettono il massimo dell’impegno”.

Crotone     1

Ternana      1

 

Marcatori: Masi 21°, Pettinari 48°

 

Crotone (4-3-3): Gomis, Del Prete, Suagher, Cremonesi, Mazzotta, Matute, Crisetig, Dezi (Galardo 68°), Bidaoui (Giannone 73°), Pettinari, Bernardeschi (De Giorgio 81°). All. Drago

 

Ternana (4-3-1-2): Brignoli, Rispoli, Masi (Valjent 63°), Farkas, Fazio, Gavazzi, Viola (Russo 86°), Zito, Maiello (Miglietta 59°), Litteri, Antenucci. All. Tesser

 

Arbitro: Renzo Candussio di Cervignano del Friuli

Coll. Filippo Valeriani (Ravenna) Stefano Alsasio (Imperia)

Quarto giudice: Lorenzo Illuzzi (Molfetta)

Ammoniti: Maiello, Masi, Rispoli, Suagher, Del Prete

Angoli: 5 a 3 per il Crotone

Recupero: 0 e 3 minuti

9 su 10 da parte di 34 recensori Posticipo serie B, pari casalingo del Crotone contro la Ternana Posticipo serie B, pari casalingo del Crotone contro la Ternana ultima modifica: 2014-03-30T16:24:40+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento