Cgil, subito la riorganizzazione in Regione Basilicata

La Funzione Pubblica CGIL chiede che si avviino immediatamente le procedure per la riorganizzazione in Regione Basilicata. Non è possibile aspettare altri nove mesi come è stato comunicato ieri nel corso di una delegazione trattante della Giunta Regionale. E’ quanto si legge in un comunicato stampa di Roberta Laurino, Segretario Generale FP CGIL Potenza. Sono anni – continua la nota – che l’Ente Regione necessita di una profonda rivisitazione della organizzazione della macchina amministrativa e continuare a dilatare i tempi per non assumere nei fatti nessuna decisione è assolutamente deleterio. Aspettare ulteriori nove mesi significa non fare nulla e significa mantenere lo status quo. Come FP CGIL chiediamo che da subito si avvii il processo di accorpamento degli uffici e contestualmente la modifica della dotazione organica dei dirigenti. Inoltre, anche al fine di valorizzare il personale interno e, contemporaneamente contenere la spesa, una quota dei posti vacanti, considerata la presenza di solo 35 dirigenti interni, potrebbe essere utilizzata per incarichi a tempo determinato al personale del comparto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cgil, subito la riorganizzazione in Regione Basilicata Cgil, subito la riorganizzazione in Regione Basilicata ultima modifica: 2014-03-29T11:31:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento